ESCLUSIVA TJ - Beniamino Vignola: “Bentancur sembrava giocasse con loro. Ko pesante, temo ripercussioni in campionato”

24.11.2021 11:30 di Luca Cavallero   vedi letture
ESCLUSIVA TJ - Beniamino Vignola: “Bentancur sembrava giocasse con loro. Ko pesante, temo ripercussioni in campionato”
TuttoJuve.com

Riguardo alla pesante debacle della Juventus contro il Chelsea, la redazione di TuttoJuve.com ha intervistato in esclusiva Beniamino Vignola, ex calciatore bianconero. 
 

Ti aspettavi una sconfitta così pesante a Londra? 
 

"Onestamente no. La delusione è molto forte. Si poteva e doveva fare di più, anche se eri già qualificato. Ma c'è da dire una cosa".

Prego.

"La partita di ieri è stata un po' lo specchio di tutta la stagione bianconera sin qui: ogni volta che sembra sia risalita dalle sabbie mobili sprofonda. Sono sorpreso, ma nemmeno tanto da questo punto di vista".

Qual è il problema cardine di questa squadra? 
 

"A mio parere il centrocampo, che deve essere il fulcro portante di ogni squadra. Bentancur, nel finale, sembrava giocasse con loro. Arthur è entrato completamente scollegato. McKennie non è costante. Ramsey poi è un caso a parte...".

Oltre al centrocampo, tuttavia, sembra vi sia anche un palese problema realizzativo... 

"Perché non hai i calciatori adeguati. La Juve è una rosa che ha troppi esterni: Kulusevski, Chiesa, Cuadrado... I soli Morata e Kean di punta non ti bastano". 
 

Temi ripercussioni sul campionato dei bianconeri? Ora c'è subito l'Atalanta...
 

"Ogni sconfitta ha una sua ripercussione sul resto della stagione. La Juve ora deve lavorare a testa bassa in vista dell'Atalanta".

Quale deve essere l'obiettivo stagionale della Juve?

"Realisticamente soltanto entrare in Champions, non di più. Senza chissà quali proclami".