DA ZERO A DIECI - ZERO A QUELLE PAROLE, INNO ALLA JOYA DA DIECI

08.04.2021 19:00 di Massimo Pavan Twitter:    Vedi letture
DA ZERO A DIECI - ZERO A QUELLE PAROLE, INNO ALLA JOYA DA DIECI
TuttoJuve.com
© foto di Image Sport

Una vittoria fondamentale, i bianconeri trovano i tre punti contro il Napoli, ritrovano un pò di gioco e si spera un pò di certezze per finire al meglio questa difficile stagione. Per Andrea Pirlo una boccata di ossigeno, fondamentale per cercare di finire bene in campionato, cercando di arrivare in Champions League.

ZERO - alle parole dell'allenatore che non ci sono piaciute, una presa in giro? Crediamo di si.

UNO - come i rigori che mancano alla Juventus, intervento nettissimo su Chiesa non sanzionato ed il Var dorme.

DUE - come le reti segnate dai bianconeri, la coppia Cristiano Ronaldo-Dybala torna a ruggire come nella scorsa stagione, ci fosse stato prima, i bianconeri non sarebbero a questa distanza siderale dall'Inter.

TRE - come i calciatori della Juve che tornano dopo essere stati messi da parte, Arthur, McKennie e Dybala, entrano dalla panchina e danno il loro contributo.

QUATTRO -  a Mertens, il belga è uno dei peggiori del Napoli, rispetto alle uscite passate contro la Juventus, un grande passo indietro.

CINQUE - come le squadre che si giocano i posti in Champions, Milan, Juventus, Atalanta, Napoli e Lazio, sulla Roma, ci sembra staccata e troppo in difficoltà con le grandi.

SEI - al centrocampo. Non una prestazione eccezionale, ma alla fine non hanno sofferto troppo e sicuramente fatto vedere qualche piccolo progresso.

SETTE- a Ronaldo. Si riscatta dopo un errore gravissimo e segna un altro gol importante in uno scontro diretto, qualcuno lo critica, ma li vedete i numeri?

OTTO - a Buffon. Il portierone si regala un'altro pomeriggio da incorniciare, primo tempo tranquillo, secondo da grande portiere con tre interventi da top.

NOVE - a Chiesa, vogliamo parlare della discesa per il primo gol della Juventus. E' sempre decisivo, nei movimenti e nelle idee, sicuramente uno di più in forma se non il più in forma.

DIECI - a Dybala, la Joya torna e timbra il cartellino, il modo migliore di dimostrare di essere ancora fondamentale per questa Juve, ma anche per la Juve che ha bisogno di lui per lottare per i grandi obiettivi, la sua assenza si è sentita e tanto.

Clicca qui, segui Massimo Pavan su twitter per interagire con Massimo sulle ultime di mercato e sulla Juve