CUADRADO A JTV: "Felice di continuare la mia storia con la Juve. Speriamo sia l'anno della Champions"

21.11.2019 20:21 di Simone Dinoi Twitter:    Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
CUADRADO A JTV: "Felice di continuare la mia storia con la Juve. Speriamo sia l'anno della Champions"

Juan Cuadrado, fresco di rinnovo di contratto con la Juventus fino al 2022, ha parlato ai microfoni di JTv.

È una giornata particolare, hai rinnovato il tuo contratto con la Juventus.

"Sì, sono molto felice e contento di continuare la mia storia con la Juve".

Arriverai oltre ai 7 anni in bianconero e hai già vinto 8 titoli, quali obiettivi ti poni?

"Sicuramente il campionato sarà ancora una cosa speciale, anche la Champions che è da tanto tempo che la stiamo cercando. Speriamo che questo sia l’anno giusto e ovviamente cerchiamo di lavorare ogni giorno per essere lì".

Una carriera bianconera condita da 15 gol al momento, tutti belli e importanti. Ce n'è uno preferito?

"Sì quello che mi ricordo di più e che mi è piaciuto tanto è stato quello contro l'Inter da fuori area".

28 assist a dimostrazione di quanto tu sia importante per i compagni di squadra, qual è quello che ti dà più soddisfazione: il classico cross dentro l'area o una tua discesa fino in fondo per poi servire un retropassaggio in area di rigore?

"Tutti danno soddisfazione, però mi piace tantissimo quando arrivo sulla linea di fondo e faccio un passaggio all'indietro per un compagno che magari fa gol. È sempre un bell'assist".

Esterno alto, a supporto delle punte, talvolta anche interno e anche terzino: quanto sei completo dopo 5 stagioni alla Juventus?

"Sono molto contento di tutto quello che ha fatto. Ho imparato tantissimo e ancora voglio imparare, soprattutto nella parte tattica che devo migliorare ancora tantissimo e spero di essere un giocatore ancora più completo nella parte difensiva".

Anche in questo avvio di stagione hai lasciato il segno in partite importanti, il gol a Madrid di sinistro. In questi anni hai segnato sottoporta, da fuori area, in tuffo di testa, con azioni solitarie: che gol ti manca?

"Direi in rovesciata allora (ride n.d.r.)".