L"INTRUSO" - RONALDO, LA RISPOSTA NON È A SARRI, QUALCUNO VUOLE METTERE IN MEZZO IL MISTER

16.11.2019 16:05 di Massimo Pavan Twitter:    Vedi letture
L"INTRUSO" - RONALDO, LA RISPOSTA NON È A SARRI, QUALCUNO VUOLE METTERE IN MEZZO IL MISTER

Cristiano Ronaldo ha risposto alle critiche, solo a quello, non ha risposto a Maurizio Sarri, che francamente non aveva detto nulla di scandaloso, se non voler giustificare un cambio con una situazione fisica di Ronaldo che non gli sembrava perfetto.

Sarebbe paradossale il fatto che Maurizio Sarri non potesse effettuare in piena libertà ed autonomia i cambi prospettati. 

In molti ieri hanno attaccato l'allenatore, come se la risposta di Ronaldo fosse al mister bianconero, quasi per creare un caso ad hoc che non c'è. Sarri ha difeso il numero sette della Juventus, ha voluto fargli un assist anche per spiegare una gara, quella con il Milan, che era nettamente al di sotto degli standard soliti.

TENTATIVO DI GOLPE - c'è chiaramente un tentativo di golpe in atto. Probabilmente qualcuno ha piacere a creare un caso che non c'è, mettendo Ronaldo contro lo staff tecnico o contro la Juventus. Sarebbe totalmente sbagliato e pericoloso assecondare questa linea.

A Torino l'obiettivo principale è quello di rimanere uniti, remare tutti dalla stessa parte ed evitare assolutamente qualsiasi tipo di divisione o di contrasto. Non servirebbe a nessuno avere un Ronaldo, il miglior calciatore della squadra, quello che sta facendo salire il marketing bianconero, come scontento.

Le parole di Ronaldo, sono chiaramente contro i detrattori, non i sostenitori, i tifosi, l'allenatore, lo staff tecnico ed i compagni sono tutti dalla sua parte.

Nessuno da casa Juve ha criticato il portoghese, anzi si spera di vederlo assoluto protagonista nella sfida con l'Atalanta di sabato prossimo alle 15.00.

Clicca qui, segui Massimo Pavan su twitter per interagire con Massimo sulle ultime di mercato e sulla Juve