LA LANTERNA VERDE - Non c’è spazio per i gufi, la Juventus è forte, molto forte…

04.08.2022 00:05 di Fabrizio Ponciroli  Twitter:    vedi letture
LA LANTERNA VERDE - Non c’è spazio per i gufi, la Juventus è forte, molto forte…

Mi sono stancato di sentire e leggere commenti denigratori sulla Juventus. L’ultimo tormentone riguarda Pogba. Tantissimi continuano a parlare di “giocatore rotto”, incolpando la società di aver fatto il gioco del francese… Quante idiozie. Che non stesse bene fisicamente lo si sapeva (bastava guardare qualche partite del Manchester United della passata stagione), che potesse aver bisogno di tempo per “rimettersi in sesto” pure… Inoltre, meglio ricordarlo, è un top player che è arrivato a parametro zero. Non è costato 50 milioni di euro, è arrivato gratuitamente. Ha 29 anni, non 37 e mi sembra determinato a dimostrare di poter tornare il grandissimo centrocampista che abbiamo ammirato proprio in bianconero. Chi non critica l’operazione Pogba, se la prende con la Vecchia Signora per aver speso 50 milioni di euro per Bremer. In primis, credo che l’ex difensore granata valga i soldi che la Juventus ha investito. Non è un caso se fosse un obiettivo dell’Inter e, meglio evidenziare anche questo particolare, è stato il miglior difensore dello scorso campionato. Scarso non lo è e, quelli bravi, li devi pagare per averli. Infine, c’è un conforto matematico. De Ligt è stato ceduto (arrotondiamo) a 80, Bremer preso a 50. Per chi alle elementari non si è distratto, 80 – 50 fa 30 (di saldo positivo). Che sia chiaro, l’olandese è più giovane e (potenzialmente) con più margini di miglioramento ma credo che il brasiliano darà grandi soddisfazioni ad Allegri…
Per ora (ma mi aspetto critiche alla prima partita sbagliata), non sono arrivate critiche per l’acquisto di Di Maria (ci mancherebbe altro). E, altro appunto, il mercato del club bianconero non è ancora terminato…
Via i gufi che si professano tifosi bianconeri. Criticare e giudicare è un privilegio di ogni tifoso ma, prima di farlo, bisogna avere gli strumenti per farlo. Leggere gente che, dopo la sconfitta con il Real Madrid, dichiara: “E anche per quest’anno non si vincerà nulla”, francamente, non è accettabile. Questa nuova Juventus è stata allestita in maniera intelligente, riuscendo anche a far quadrare i conti. Allegri ha una rosa davvero di grande qualità e, onestamente, solo l’Inter sembra avere qualcosina in più (al momento in cui scrivo l’editoriale). Sono sicuro che questa nuova versione farà tanta strada e divertirà molto. Indubbiamente si può sempre migliorare ma credo che sia stato fatto già tantissimo. Lo ripeto: la Juventus è forte, molto forte. Oggi è il giorno dell’amichevole di Villar Perosa. Una tradizione che continua e che mi fa capire come lo stile Juventus sia ancora tangibile, nonostante tutte le critiche gratuite e insensate di pseudo tifosi che, dopo un’amichevole o un allenamento, si sentono in dovere di sputare sentenze che non hanno nessuna cittadinanza. La Juventus va sostenuta sempre e giudicata quando arriva il momento di farlo. Quel momento non è adesso…