LA LANTERNA VERDE - Giuntoli subito sotto esame: il problema degli esuberi. Fiducia in Allegri

03.08.2023 00:05 di  Fabrizio Ponciroli  Twitter:    vedi letture
LA LANTERNA VERDE - Giuntoli subito sotto esame: il problema degli esuberi. Fiducia in Allegri

Si parla tantissimo della trattativa con il Chelsea per Lukaku, con il sacrificio di Vlahovic. Un’operazione che sta dividendo il popolo bianconero. Tuttavia, a mio parere, la vera impellenza di Giuntoli dovrebbero essere i tanti, troppi esuberi in rosa. Con l’esclusione dalla Conference League, non ha assolutamente senso avere una rosa ampia, anzi ampissima. Ci sono moltissimi giocatori che passerebbero la stagione tra tribuna e panchina, con poche occasioni di giocare. Alcuni, a dire il vero, sono già fuori dal progetto bianconero, ovvero Zakaria, McKennie e Bonucci. Il primo è sempre nell’orbita del West Ham ma, al momento, non si vede la luce in fondo al tunnel. McKennie piace a tanti. La Juventus starebbe aspettando solo l’offerta giusta. Poi c’è Bonucci da separato in casa che non fa bene a nessuno… Tre casi spinosi ma non gli unici. Ci sono altri giocatori “da valutare con attenzione”. Si pensi ad Alex Sandro. Il brasiliano è nel mirino dell’Al-Hilal. Ha un solo anno di contratto (oneroso) con la società bianconera che, quindi, sarebbe ben felice di fare cassa, ben sapendo le cifre che il fondo PIF garantisce a tutti.

Poi c’è un nutrito numero di giovani che non può permettersi di trascorrere un’intera stagione senza la possibilità di giocare e crescere. Parliamo di gente come Soulé, Iling-Junior (se non dovesse partire Alex Sandro), Barranechea, Nicolussi Caviglia. Aké e pure Miretti (se Pogba ritroverà la forma perduta). Chiaro, sono giovani e con potenzialità notevoli. Tuttavia, trattenerli pur sapendo che sarebbero delle comparse rallenterebbe la loro maturazione.
Con i soli impegni di campionato e Coppa Italia, meglio avere una rosa di massimo 25 giocatori, così da tenere tutti concentrati e coinvolti. Giuntoli è dipinto come un mago del mercato. A lui il gravoso compito di ridurre drasticamente il numero dei giocatori attualmente a disposizione di Allegri. Normale che si parli in continuazione del possibile approdo di Lukaku alla Juventus ma, onestamente, sono curioso di capire chi lascerà la Juventus in questa sessione di mercato.
Per fortuna c’è anche la Next Gen che, da un certo punto di vista, è una bella valvola di sfogo per chi non avrà spazio in prima squadra. Una soluzione palliativa, non definitiva. Chiudo con Allegri. Sinceramente sono stanco di leggere feroci critiche nei confronti di Allegri. Viene incolpato di tutto. Credo che, per quanto ha fatto in carriera, merita un’ultima chance, al pari di Pogba e tanti altri bianconeri. Sarà la stagione del giudizio definitivo per tanti ma aspettiamo di vedere cosa accadrà prima, no?