Top e flop - De Ligt sfortunato. Demiral, che forza! Gigi è sempre Super. Rabiot promettente. Matuidi e Mandzukic soffrono

24.07.2019 17:50 di Redazione TuttoJuve Twitter:    Vedi letture
Top e flop - De Ligt sfortunato. Demiral, che forza! Gigi è sempre Super. Rabiot promettente. Matuidi e Mandzukic soffrono

Szczesny 6,5 - Incolpevole sul gol, fa il suo nelle poche circostante in cui viene sollecitato.


Cancelo 6 - Meno bene dell’esordio, ma comunque positivo. Supporta con costanza la manovra offensiva, concedendo  qualcosina in quella difensiva. Sarri continua a puntare sulla sua tecnica, nonostante le chiacchiere di mercato. 


Bonucci 6,5 - Un passo in avanti rispetto alla gara col Tottenham. Concede poco o nulla agli attaccanti nerazzurri. Buona intesa con de Ligt. 


De Ligt 6 - Al di là della sfortunata autorete, sembra già a suo agio nella retroguardia bianconera. Mostra un buon feeling con Bonucci e fa sentire la sua presenza in area con il fisico e soprattutto il senso della posizione che lo porta spesso ad intercettare i palloni messi in area dagli esterni nerazzurri.


De Sciglio 5,5 - A sinistra non si trova a suo agio. Spinge poco e arranca anche quando deve mettersi sulle tracce di Candreva &c. 


Pjanic 5 - Fatica sia in fase di costruzione che in quella di contenimento, dando l’impressione di essere un po’ più indietro agli altri sotto il profilo fisico. 

Matuidi 5 - Non ah iniziato bene la sua stagione. Male col Tottenham, in ombra anche oggi. E’ stato l’ultimo ad aggregarsi al gruppo di Sarri e ci sta che sia in ritardo. Anche se potrebbe essere condizionato anche dalle voci di mercato che lo danno in uscita.


Rabiot 6 - Il migliore tra i centrocampisti schierati oggi da Sarri. Cresce col passare dei minuti, affiancandosi e sostituendosi in molti casi a Miralem Pjanic nella fase di costruzione. Conferma di avere mezzi tecnici importanti, quando cominceranno ad agire velocemente gambe e cervello, vedremo probabilmente un grande giocatore.


Bernardeschi 6,5 - Mostra già una buona condizione atletica che porta a bruciare spesso con le sue accelerazioni le maglie nerazzurre. Tenta anche la conclusione in diverse circostanze, senza troppa fortuna. 


Higuain 6 - Gioca un tempo a buoni livelli. Gli manca il gol, ma partecipa attivamente alla manovra offensiva smistando un buon numero di palloni e offrendo sponde interessanti. 


Ronaldo 7 - Una spina nel fianco per la difesa nerazzurra. A tratti immancabile per il malcapitato D’Ambrosio che è sovente costretto ad utilizzare le maniere forti per arginare il portoghese. Come con il Tottenham cerca ripetutamente la porta e alla fine la trova, seppur con la complicità della barriera. Fondamentale. 

_______
 

dal 46’ Buffon 7 - Chiude la porta in faccia a Perisic e a Esposito  nei tempi regolamentari, quindi è grande protagonista ai calci di rigori con tre rigori parati a 41 anni suonati SuperGigi!

dal 46' Demiral 7 - Una delle sorprese più liete di giornata. Il turco mostra grande personalità e carattere, ma soprattutto conferma di avere grosse doti difensive, sia quando deve presidiare la sua zona, sia quando è chiamato a marcare il suo dirimpettaio, sia quando deve difendere nell’uno contro uno con la squadra sbilanciata in avanti. Emblematica in tal senso la sua chiusura su Perisic. Per il poco che si è visto, sembra più un giocatore da Juve che da Milan attuale. 

dal 65' Can s.v.

dal 46' Mandzukic 5 - Vedi gara col Tottenham. Mai incisivo, poco partecipe  e appesantito più dei compagni dalla preparazione.