Juventus-Roma 3-1, le pagelle. Douglas Costa assistman, Bentancur onnipresente

22.01.2020 22:45 di Simone Dinoi Twitter:    Vedi letture
Fonte: inviato all'Allianz Stadium
© foto di www.imagephotoagency.it
Juventus-Roma 3-1, le pagelle. Douglas Costa assistman, Bentancur onnipresente

Buffon 7 - L’autogol è pura sfortuna, il salvataggio sulla conclusione di Florenzi pochi minuti più tardi è un mix di istinto e senso della posizione che nega un finale di partita incandescente. Strepitoso anche in chiusura su Kolarov

Danilo 6,5 - Propositivo, concentrato e tempista: sfodera ancora una volta una prestazione degna di nota contro due avversari tosti come Kluivert e Kolarov. È costretto ad alzare bandiera bianca a causa di un problema fisico (40’ Cuadrado 6 - L’influenza è alle spalle e lo si vede: viene messo dentro inaspettatamente in pochi secondi, ci mette qualche secondo ad entrare bene in ritmo. Higuain gli nega un assist in più nelle sue personali statistiche).

Rugani 6,5 - Si perde il taglio di Kluivert a metà primo tempo ma poi sale in cattedra concedendo poco e niente agli attaccanti giallorossi. Salva un gol nella ripresa quando intercetta un cross di Santon che Kalinic avrebbe solo dovuto spingere in rete da pochi passi.

Bonucci 7 - Controlla senza troppi patemi Kalinic assieme al compagno di reparto e si permette anche il lusso di andare in rete con un movimento sulla linea del fuorigioco da attaccante. Solita tranquillità palla al piede nel dare il via alla manovra dalla retrovie.

Alex Sandro 6 - Recupera dopo il problema muscolare che lo ha estromesso anticipatamente dalla sfida con il Parma con una prestazione diligente. Si fa vedere anche in fase di spinta anche se non viene sempre premiato dai compagni.

Bentancur 7,5 - Sta molto bene fisicamente e lo dimostra divorandosi campo e avversari con corse lungo tutto il terreno di gioco. Recupera palloni e in occasione del gol attacca l’area come da richiesta sarriana, supera Mancini e d’astuzia batte Pau Lopez.

Pjanic 6,5 - Se la squadra reagisce bene alla pressione della Roma il merito è anche suo che detta i tempi ai compagni con le sue trame. Regala anche un paio di cioccolatini che i compagni non riescono a scartare e tramutare in rete.

Rabiot 6,5 - Gestione del pallone da applausi. Sembra un veterano del centrocampo bianconero che con la sua crescita sta acquisendo sempre più proprietà di possesso aggiunte ai recuperi difensivi che non dimentica mai di fare (76’ Matuidi 6 - Entra per fare legna).

Douglas Costa 7,5 - Dà il via alla ripartenza che porta al gol di Ronaldo, imbuca alla perfezione per Bentancur che raddoppia e pennella con suo mancino la traiettoria che permette a Bonucci di firmare il tris. Oltre a questo, che basterebbe già, ci sono tante altre corse, verso entrambe le porte, che lo piazzano di diritto tra i migliori (67’ Ramsey 6 - Dà aria alla manovra proponendosi a più riprese anche con inserimenti in area di rigore).

Higuain 6,5 - Il Pipita è in splendida forma. Manca il gol, che solo la traversa gli nega, ma c’è tanta disponibilità al servizio della squadra con giacca decide per lo sviluppo dell’azione.

Cristiano Ronaldo 7 - La Coppa Italia gli mancava ancora tra le competizioni in cui lasciare il segno nella sua incredibile carriera. La facilità con la quale scappa a Florenzi e infila Pau Lopez è disarmante nella sua complessità.

All. Sarri 7 - Avversario ostico, difficile da affrontare che, a detta sua, fa soffrire chiunque. Così succede per tratti della partita che la sua squadra però affronta con attenzione ribattendo colpo su colpo e dominando in diverse fasi della gara. Semifinale conquistata.

L'AVVERSARIO

Roma (4-2-3-1): Pau Lopez 5,5; Florenzi 5 (67’ Veretout 6), Mancini 5, Smalling 6, Kolarov 5,5; Diawara 6 (76’ Bruno Peres 6), Cristante 4,5; Under 6, Pellegrini 5,5, Kluivert 5,5 (46’ Santon 6); Kalinic 5. All. Fonseca 5,5.