Inter-Juventus 1-2: Ronaldo da leader trascina la Juve, Kulusevski non brilla, Rabiot offre garanzie

02.02.2021 22:55 di Rosa Doro Twitter:    vedi letture
Inter-Juventus 1-2: Ronaldo da leader trascina la Juve, Kulusevski non brilla, Rabiot offre garanzie
TuttoJuve.com
© foto di www.imagephotoagency.it

Buffon 6 - Non impeccabile sul gol di Lautaro Martinez, si riprende con il passare dei minuti ma nella ripresa sbaglia qualche passaggio di troppo in fase di impostazione. E' fortunato sul tiro di Sanchez deviato da Demiral. Si riscatta con la parata decisiva su Darmian. 

Alex Sandro 6 - Inizia con qualche difficoltà poi prende le misure a Barella e Young e non rischia praticamente nulla. Buoni gli inserimenti, dovrebbe farsi vedere di più in attacco. 

Demiral 6.5 - Primi dieci minuti di black out, poi capisce dove si trova e si sveglia. Inizia una guerra personale con Sanchez, che prima abbatte prendendo un giallo che definire inutile è poco, e poi gli nega la gioia del gol a porta vuota. Tutto sommato, non male. 

De Ligt 6.5 - Viene anticipato troppo facilmente da Lautaro Martinez sul gol del vantaggio, poi però non concede più nulla all'argentino e a tutta l'Inter. Interventi in anticipo e precisi, gara di grande resistenza nella ripresa. 

Cuadrado 7 - Si guadagna il calcio di rigore che permette alla Juventus di pareggiare, non soffre quasi mai ed è sempre impeccabile. E' in gran forma e continua a dimostrarlo gara dopo gara. 

McKennie 6.5 - Una spina nel fianco per qualsiasi avversario. Sa difendere, sa attaccare, sa inserirsi, è ovunque. Recupera tanti palloni e crea panico nella difesa dell'Inter. (Al 90' - Chiellini sv). 

Rabiot 6.5 - Pirlo gli dà fiducia e il francese risponde presente con un'ottima prestazione. Recupera tantissimi palloni, si propone e fa girare palla. Difficilmente perde un contrasto. 

Bentancur 6 - Primo tempo di carattere e solidità, va anche al tiro con personalità. Cala nella ripresa e un suo stop sbagliato rischia di regalare il pareggio all'Inter. (Al 76' - Arthur sv)

Bernardeschi 5.5 - Sembra avere voglia di strafare, ma spesso non ci riesce. Si muove molto ma è impreciso e finisce per rallentare l'azione. Non azzecca un cross. (Al 70' Danilo 6 - Preciso e ordinato, mai in difficoltà). 

Kulusevski 5 - Non riesce ad essere devastante come al solito, mancano le sue accelerazioni e nella ripresa si vede pochissimo. Lo svedese ha fatto vedere molto di più in altre occasioni. 

Ronaldo 7.5 - Freddo e glaciale dal dischetto, non perdona l'Inter sull'errore di Handanovic: si prende San Siro e suona alla Scala di Milano una meravigliosa doppia sinfonia. Da vero leader trascina la squadra. (Al 77' - Morata sv).