ESCLUSIVA TJ - Luca Coccolo: "Alla Spal per il progetto, spero di rimanere un po' di più. Chiellini d'ispirazione, il mio sogno è di indossare la maglia della Juve"

11.10.2021 11:30 di Mirko Di Natale Twitter:    vedi letture
ESCLUSIVA TJ - Luca Coccolo: "Alla Spal per il progetto, spero di rimanere un po' di più. Chiellini d'ispirazione, il mio sogno è di indossare la maglia della Juve"
TuttoJuve.com
© foto di Image Sport

La redazione di TuttoJuve.com ha contattato telefonicamente, in esclusiva, il difensore della Juventus in prestito alla Spal, Luca Coccolo, per parlare approfonditamente della sua esperienza a Ferrara e non solo:

Come sta procedendo la tua avventura alla Spal?

"Mi sto trovando molto bene, sono in una società seria e molto organizzata. Qui c'è tutto per poter far bene".

L'ultimo anno è stato un po' segnato dagli infortuni, ora come è la tua condizione fisica?

"Mi sono operato lo scorso anno, per fortuna è andato tutto per il meglio. L'operazione a marzo mi ha consentito di poter recuperare con più calma in quanto la stagione era ormai terminata".

Non è la tua prima esperienza in Serie B, quali differenze stai trovando a Ferrara?

"Rispetto allo scorso anno, la cosa che più salta all'occhio è il calore dei tifosi a cui non ero più abituato. E' una sensazione davvero molto bella che avevo un po' perso per via del Covid-19".

Fin qui non sei riuscito a collezionare tantissime presenze, in che modo vuoi convincere mister Clotet a giocare titolare?

"In questo momento stanno trovando più continuità Vicari e Capradossi, a mio modo di vedere due dei difensori più forti della categoria. Mi alleno sempre al massimo, sono sicuro che lavorando sodo arriverà anche il mio momento. Il mister, poi, vuole un gioco molto offensivo che richiede tantissima intensità, ha una visione più europea. Mi sto trovando bene con lui".

Che cosa ti ha spinto ad accettare questa piazza in estate?

"Qui c'è un progetto, anche a breve termine, di fare cose importanti, sono qui in prestito e spero di poter restare anche un po' di più in modo da poter raggiungere obiettivi più importanti".

Se ti nomino Juventus, quali sono i primi ricordi che ti vengono in mente?

"I ricordi sono veramente tanti, così al primo impatto mi viene in mente la vittoria in Coppa Italia e tutte le varie esperienze vissute in prima squadra. Questo è decisamente un bagaglio importante per la mia crescita. Chiellini? E' un giocatore da cui trarre ispirazione. Ho cercato di seguirlo attentamente, è una persona disponibile che ti aiuta e ti dà sempre dei bei consigli. Ma anche gli altri non sono da meno".

Il tuo sogno è quello di arrivare un giorno a vestire definitivamente il bianconero?

"Sicuramente sì, sono cresciuto lì e sono di Torino. E' uno dei miei sogni, ma penso che per indossare quella maglia bisogna fare un percorso fuori. Poi si vedrà, per il momento cerco solo di fare bene con la Spal".

Si ringrazia Luca Coccolo per la cortesia e la disponibilità dimostrata in occasione di questa intervista.