The Athletic accusa la Superlega: "Le riforme elitarie della Champions League sono pura avidità mascherata da preoccupazione"

25.02.2021 10:00 di Alessandra Stefanelli   Vedi letture
The Athletic accusa la Superlega: "Le riforme elitarie della Champions League sono pura avidità mascherata da preoccupazione"
TuttoJuve.com
© foto di Image Sport

È cominciata in ambito internazionale la guerra alla Superlega. Ormai le posizioni sono chiare: c’è chi lavora sottotraccia a quella che è stata definita “la Nba del calcio” - come la Juventus, il Real Madrid, il Barcellona, il Manchester United o il Liverpool - e chi, apertamente, la contrasta. Si stanno moltiplicando in queste ore le posizioni avverse alla Superlega. L'ultimo è un articolo infuocato del The Athletic a firma Oliver Kay: "Le riforme elitarie della Champions League sono pura avidità mascherata da preoccupazione". L’organo di informazione ha esortato club come Real, Bayern, Juventus, Psg e le big della Premier a distribuire in modo più equo i ricavi dei diritti tv, pensando a vantaggi economici di sistema anziché personali.  "Consacrare la tendenza elitaria degli ultimi decenni è osceno - l'accusa - È innegabile che più persone siano interessate a guardare Milan, Arsenal e Manchester United anche nelle loro versioni blande, mal assemblate e mal gestite degli ultimi anni, anziché squadre davvero intraprendenti come Atalanta, Lipsia e Leicester". Ed ecco la stoccata che tocca da vicino il nostro Paese: "Ma suggerire che il torneo sarebbe migliore offrendo a Milan o Roma una wild card a spese dell'Atalanta è patetico".