Teotino: "Gesto negativo di CR7 ma può capitare. Spero venga richiamato"

11.11.2019 18:00 di Giovanni Spinazzola Twitter:    Vedi letture
© foto di Federico De Luca
Teotino: "Gesto negativo di CR7 ma può capitare. Spero venga richiamato"

Ai microfoni di Radio Sportiva Gianfranco Teotino ha risposto anche sul caso Cristiano Ronaldo scoppiato ieri sera.

SULLA SITUAZIONE DEL CATANIA: "Non conosco la situazione economico-finanziaria della società, non sapevo del mancato pagamento degli steward. Se così fosse, Ghirelli dovrebbe intervenire per evitare che si ripetano le vicende di Palermo e Avellino".

SUL CASO RONALDO: "Può capitare, è successo ad altri giocatori prima di Ronaldo e capiterà di nuovo in futuro. Il gesto è molto negativo nei confronti della squadra, ma ho apprezzato come è stato affrontato il tema da Sarri. Mi è piaciuto molto meno Ronaldo oggi, che nella sua prima uscita social ha fatto finta di niente. Due parole di scuse me lo sarei aspettato, al limite bene anche il silenzio. Spero che la Juventus lo richiami".

SULLE CESSIONI DI NAINGGOLAN, PERISIC E ICARDI: "L'Inter ha certamente lasciato ad andare via tre giocatori che nelle ultime stagioni erano stati tra i più importanti in nerazzurro. Soprattutto Perisic e Icardi. Farebbero ancora comodo all'Inter ma è evidente che siano state fatte altre scelte. La rosa dell'Inter non è corta, ci sono dei giocatori che sono stati sotto impiegati fino ad ora. Mi vengono in mente Borja Valero o Lazaro".

SUL CASO NAPOLI: "Mi pare una situazione da tutti contro tutti. Se il problema è tra De Laurentiis e la squadra, basta ricompattarsi per andare avanti in Champions e provare a centrare il 4° posto in campionato. Se invece c'è rottura tra squadra e Ancelotti, si può anche pensare ad un cambio di allenatore".

SULLA JUVENTUS: "Nonostante alcuni giocatori siano fuori forma, come Matuidi, Ronaldo e Bernardeschi, vince. Lo fa un po' alla vecchia maniera, un po' alla maniera di Sarri, come nel caso del gol di ieri segnato da Dybala".