Sabatini: "Ronaldo? Trattamento uguale per tutti. Su Emre Can al Napoli..."

21.11.2019 19:50 di Giovanni Spinazzola Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Sabatini: "Ronaldo? Trattamento uguale per tutti. Su Emre Can al Napoli..."

Sandro Sabatini, ai microfoni di Radio Sportiva, ha parlato anche di Juventus.

SUL CASO RONALDO: "Credo che la Juventus applicherà lo stesso regolamento interno che vale anche per gli altri giocatori. Se poi la domanda è se Ronaldo è come gli altri giocatori, la risposta è no, ma il trattamento deve essere uguale a quello riservato ai compagni di squadra. Invito i tifosi juventini ad essere meno giustizialisti. Il gesto di Ronaldo non è stato bello, ma noi non possiamo sapere quello che può essere successo dopo a telecamere spente. Magari aveva già chiarito a caldo, via chat. A volte i tifosi della Juventus vanno a cercare il pelo nell'uovo perché sono già molto sazi per le tante vittorie degli ultimi 7 anni".

SUL FUTURO DI IBRAHIMOVIC: "Il giocatore è stato attratto dagli inviti di Ancelotti e Mihajlovic, ma anche quello del Milan. Raiola e la moglie spingono per Milano".

SU LASAGNA AL BOLOGNA: "Se devi prendere un attaccante, Lasagna è un nome valido. E' un buon giocatore, ha una struttura fisica che può far comodo a Bologna e qualità tecniche adatte a giocare negli spazi".

SU EMRE CAN AL NAPOLI: "A me piace molto il giocatore, ma dubito che Juventus e Napoli possano trovare un accordo".

SUL POSSIBILE NUOVO AZIONISTA DELLA ROMA: "E' un'operazione economico-finanziaria e non sportiva. L'ultimo arrivato dagli States è Commisso, che però, a differenza di Friedkin aveva già la passione per il calcio".

ANCORA SUL CASO RONALDO: "Ormai tutti i giocatori sono delle piccole aziende, Ronaldo è al top. E' diritto dell'allenatore tenerlo fuori per qualsiasi motivo valido, ma ancora, almeno nella comunicazione pubblica, non si è capito se sia uscito per scelta tecnica o per infortunio".