Nuova divisa Juve, Carlos Passerini (Corsera): "Maglie sono ultimi simboli e non andrebbero stravolte"

24.04.2019 17:30 di Redazione TuttoJuve Twitter:    Vedi letture
Nuova divisa Juve, Carlos Passerini (Corsera): "Maglie sono ultimi simboli e non andrebbero stravolte"

Carlos Passerini, giornalista del Corriere della Sera, è intervenuto a Tutti convocati su Radio 24: "Le maglie sono gli ultimi simboli che restano, non andrebbero stravolte come quella prossima della Juve. In Milan-Lazio c'è stato molto veleno, troppo. Spero non succeda nulla stasera, ci sono 4000 laziali e questa è una partita troppo carica di cose che non c'entrano con il calcio. Il rammarico è che il tutto sia nato da una cosa di campo. In Milan-Lazio hanno sbagliato in tanti, tanti tranne Acerbi e Gattuso. Su quell'episodio c'è anche chi ha fatto campagna elettorale. Non mi piace, bene Malagò che ha detto che la politica deve restare fuori. La Coppa Italia sicuramente obiettivo secondario per il Milan, ma Elliott vuole arrivare in fondo a questa competizione. Vedremo stasera se sarà stata una scelta assennata ripescare Caldara proprio per questa partita importante per il Milan. Il Milan si sta guardando in giro, sta lavorando per la panchina del prossimo anno. Anche Gattuso lo sta facendo ma Rino non ha ancora deciso cosa farà. Sua permanenza dipende dall'esito del campionato, quarto posto o meno. Chi dice che Gattuso ha già deciso di andarsene non conosce Rino. Gattuso vive di momenti, la sua vicenda sulla panchina del #Milan è ancora ampiamente aperta"