DE LIGT: "All'Ajax mi sentivo invincibile, ora meno ma gara dopo gara miglioro. Tutto quello che posso fare è lavorare"

14.10.2019 13:00 di Rosa Doro Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
DE LIGT: "All'Ajax mi sentivo invincibile, ora meno ma gara dopo gara miglioro. Tutto quello che posso fare è lavorare"

Dopo la gara contro la Bielorussia, Matthijs de Ligt ha parlato ai microfoni di Fox Sports: "Non mi sembra ancora di stare al meglio, ma lo so anche io. Più gioco, più lo sarò. Se avessi già la risposta, avrei potuto aiutare molti giovani talenti. Tutto quello che puoi fare è continuare a lavorare duro, fare del tuo meglio e il più possibile, imparare dai tuoi compagni di squadra. Cerco di farlo. Alla fine andrà tutto di nuovo bene. La forma è un concetto separato, ma all'Ajax sentivo un senso di invincibilità. Adesso lo sento di meno, ma è naturale. Sono arrivato in un nuovo club con un nuovo modo di giocare e nuovi giocatori. Questi sono tutti fattori che svolgono un ruolo importante. Sono giovane, quindi per me è tutto nuovo. Ho suonato all'Ajax per dieci anni e conoscevo tutti lì. Era tutto familiare. Ora meno, ma sto migliorando sempre di più".