SETTIMANA DECISIVA, PERCHE' MERCOLEDI' E SABATO?

28.09.2021 00:05 di Massimo Pavan Twitter:    vedi letture
SETTIMANA DECISIVA, PERCHE' MERCOLEDI' E SABATO?
TuttoJuve.com
© foto di Image Sport

Settimana decisiva per la Juventus. I bianconeri devono assolutamente reagire al momento di difficoltà che hanno avuto, soprattutto in campionato dopo la squadra di Massimiliano Allegri è lontana ben dieci punti dalla vetta e lontana anche dalla zona Champions.

La settimana che vedrà due sfide vicine, a partire da quella con il Chelsea, per poi terminare sabato con il Torino, è ad alto coefficiente di difficoltà. I bianconeri, infatti, avranno due gare importantissime ravvicinare da giocare, purtroppo con gli elementi contati in zona offensiva, un bel problema, visto che Dybala e Morata garantivano almeno un gol a partita tra uno e l'altro.

INSIDIA CAMPIONI - la sfida con il Chelsea di Tuchel rappresenta il primo gradino molto alto da affrontare. I londinesi sono una delle formazioni più forti d'Europa, una formazione compatta, piena di stelle che in estate ha speso tantissimo aggiungendo ad una squadra già ricca, altre pedine. Fondamentale, sarà fare una buona prestazione a livello di convinzione ed attenzione, come ha detto Massimiliano Allegri, il passaggio del turno si giocherà contro lo Zenitl, ma vincere o quanto meno pareggiare contro i Blues sarebbe importante, per non dire fondamentale, in chiave qualificazione.

POCO RIPOSO - il vero problema della Juventus per questa settimana è dato dal calendario, i bianconeri dovranno affrontare i Blues ed il derby con i granata a pochi giorni di distanza, l'ideale sarebbe stato un mercoledì domenica, mentre il calendario proprio un terribile mercoledì-sabato, insomma, poco riposo per la formazione di Allegri.

Sapendo che il Torino di Juric giocherà la partita con la Juventus come se fosse una finale di Champions, ci immaginiamo, quindi una gara dai ritmi altissimi, non avere la squadra al meglio o quanto meno un pò stanca potrebbe essere un fattore decisivo che questa Juventus, non ancora al top non può permettersi.

Clicca qui, segui Massimo Pavan su twitter per interagire con Massimo sulle ultime di mercato e sulla Juve