RIMPIANTO JUVE, CON UN BOMBER CHE STORIA DIVERSA!

07.12.2021 06:45 di Massimo Pavan Twitter:    vedi letture
RIMPIANTO JUVE, CON UN BOMBER CHE STORIA DIVERSA!
TuttoJuve.com
© foto di www.imagephotoagency.it

La Juventus ha dei rimpianti, non lo neghiamo ed il nome del rimpianto è un ruolo: l'attaccante. In casa Juve, infatti si guarda la classifica dei marcatori ed a parte Fiorentina e Lazio con Vlahovic ed Immobile con 13 gol, si scoprono, Zapata a nove, Dzeko e Lautaro Martinez a 8, Pasalic a 7, Ibrahimovic a 6. Il Napoli ha Mertens ed Osimhen a 5, oltre a Fabian Ruiz e Zielinski, l'Inter sempre a cinque ha Calhanoglu. E la Juventus? La Juventus ha solo un giocatore con 5 gol, Paulo Dybala, per il resto il nulla.

La Juventus ha dei rimpianti, in primis un Federico Chiesa fermo ad un solo gol in serie A, siamo quasi a fine girone di andata e questo è più che un problema che deve assolutamente far riflettere. Il secondo, la presenza di marcatori assolutamente poco incisivi. Ok Cuadrado con tre gol, ok Locatelli e McKennie con due, ma Alvaro Morata a tre reti e Moise Kean a due sono valori che fanno riflettere.

Insomma, la Juventus non ha un attaccante di riferimento e questo è un tema assolutamente delicato che deve essere risolto a gennaio, perchè se i bianconeri hanno una possibilità di risalire, questa è essenzialmente legata ad un unico fattore, vale a dire il miglioramento in fase realizzativa.

Con il Genoa, 27 conclusioni hanno partorito due gol, una gara che doveva finire sei a zero, è terminata due a zero con mezza ansia finale, perchè un episodio può sempre cambiare le carte in tavola.

Insomma, la società deve e dovrà capire cosa vuole fare, rimanere così è pericoloso con il rischio di rimanere fuori dalle prime quattro che hanno tutte almeno un giocatore di riferimento in zona gol.

Non vogliamo essere presuntuosi, ma con un bomber di riferimento, la Juventus oggi avrebbe almeno otto punti in più, tra Udinese, Empoli e Sassuolo. 

La situazione è semplice o si compra chi la mette dentro, o chi c'è impara a farlo, senza sarà impossibile raggiungere gli obiettivi prefissati.

Clicca qui, segui Massimo Pavan su twitter per interagire con Massimo sulle ultime di mercato e sulla Juve