PIRLO LO CONFERMA, NON C’È TEMPO, MA GLI SERVIREBBE...

18.10.2020 09:30 di Massimo Pavan Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
PIRLO LO CONFERMA, NON C’È TEMPO, MA GLI SERVIREBBE...

I punti di Crotone lasciati per strada potrebbero pesare in un campionato così combattuto, oltretutto una diretta concorrente per il titolo come il Milan, a Crotone aveva vinto anche senza Ibrahimovic. 
Alla Juventus non c'è tempo per gli esperimenti e Pirlo questo lo sa benissimo: "Non ha molto tempo, ma non c’erano nemmeno i calciatori a disposizione. Non ho mai avuto dalla prima giornata la formazione che avrei voluto far giocare, non c’è stato il tempo Champions? Dobbiamo essere pronti per forza. Lavoreremo con uno scarico domani, abbiamo avuto poco tempo per allenarci, ma dobbiamo essere pronti per forza. Con questo virus siamo tutti in bilico, speriamo che passi presto per avere tutti i giocatori a disposizione”.

Si deve tornare a vincere, magari giocando male, magari ripartendo dalla solidità difensiva che manca.

Mister Pirlo sa he non c'è tempo, ma gliene servirebbe per provare schemi, per integrare i giovani per amalgamare i nuovi, insomma per creare una squadra, perché la Juventus non è oggi una squadra, è un insieme di giocatori, alcuni bravi, altri potenziali campioni, altri normali. 
Il tecnico bianconero, comunque ha le idee chiare: "Purtroppo nelle ultime due partite siamo rimasti in dieci uomini per delle leggerezze. Quando succede bisogna sacrificarsi. Siamo giovani, abbiamo bisogno di lavorare. Fin qui l'abbiamo fatto poco perché i tempi sono stati molto stretti. I giovani devono fare esperienza, la stanno facendo. Abbiamo costruito una squadra giovane e di qualità, ma abbiamo bisogno di tempo, abbiamo bisogno di sbagliare e devono farlo anche in partite importanti come quelle di campionato".

Ad oggi la Juventus lascia molti dubbi, Pirlo, così non va viene da dire, per un semplice motivo, i punti persi alla fine contano, ci vuole pazienza ma questa stagione è complicata con poco tempo per costruire, per questo anche il mister dovrà capire rapidamente che progetti di lunga gittata potrebbero portare a non ottenere nessun trofeo a fine anno. Per il momento diamo tempo al progetto ma un tempo limitato, giusto quello necessario per non veder svanito ogni obiettivo.