NOVANTA MINUTI UNA STAGIONE...

12.04.2021 00:05 di Massimo Pavan Twitter:    Vedi letture
NOVANTA MINUTI UNA STAGIONE...
TuttoJuve.com
© foto di www.imagephotoagency.it

La vittoria con il Genoa è un segno di continuità ma la gara della verità ci sarà la settimana prossima con l'Atalanta. La sfida con i grifoni è lo specchio della stagione con una formazione dominante per 42 minuti e poi un finale di prima frazione ed un inizio della seconda da incubo, con occasioni a ripetizione per il Genoa ed il grande rischio di gettare nuovamente punti con una squadra inferiore. Ancora una volta sono stati gli uomini della panchina a dare il contributo a dimostrazione che le assenze della stagione hanno influito molto sulla squadra e che le scelte rigide della settimana scorsa con il Torino, alla fine potrebbero essere costate due punti. 

La prestazione nella prima parte di frazione ha confermato che la Juventus ha grandi potenzialità, ma la seconda frazione che ha anche grandi limiti. Il primo evidente e' caratterizzato da lunghi momenti con mancanza di concentrazione, con una difesa che ancora una volta subisce gol, il secondo che spesso e volentieri l'approccio all'inizio della seconda frazione non è all'altezza. Lo avevano visto con il Torino, ma anche con il Napoli, abbiamo avuto la stessa sensazione con il Genoa, con i grifoni che sono stati vicinissimi al pareggio. 

Pirlo ha schierato una squadra molto offensiva nel primo tempo ed ha avuto buone risposte dá Kulusevski che ha segnato ma ha anche mostrato qualche errore di troppo in ripartenza sprecando delle facili occasioni, comunque la sensazione di riscatto dopo gli errori con il Torino. 

Le indicazioni positive vengono dai cambi, dove tutti sono entrati bene, compreso Paulo Dybala che ha offerto una buona prestazione offrendo un assist grandioso ad Alex Sandro ma andando anche lui vicino al gol, per la sfida contro l'Atalanta serviranno tutti, ma soprattutto una prestazione migliore di quella vista con il Genoa.

Clicca qui, segui Massimo Pavan su twitter per interagire con Massimo sulle ultime di mercato e sulla Juve