LIVE TJ - RONALDO: "Juve-Inter è come Barça-Real. Non siamo felici di giocare a porte chiuse, ma la salute viene prima di tutto. Domenica vogliamo fare un grande risultato"

28.02.2020 16:11 di Camillo Demichelis Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
LIVE TJ - RONALDO: "Juve-Inter è come Barça-Real. Non siamo felici di giocare a porte chiuse, ma la salute viene prima di tutto. Domenica vogliamo fare un grande risultato"

Cristiano Ronaldo ha parlato ai microfoni di Francesco Cosatti di Sky Sport. Ecco le sue parole riportate da TuttoJuve.com:  "Queste sono cose che possono succedere, è il calcio non siamo contenti della sconfitta di Lione. Può capitare in Champions League perchè tutte le partite sono difficili. Siamo arrabbiati, ma c'è il ritorno in casa. Siamo molto fiduciosi di ribaltare il risultato e passare il turno, ma la nostra priorità adesso è vincere le prossime partite. Poi penseremo alla Champions. Siamo sereni, concentrati e pronti per le prossime partite. Non abbiamo paura di uscire. La Champions è la competizione più difficile del calcio, tutte le squadra sono complicate, non ci sono partite facili, ma come ho detto abbiamo la partita di ritorno che giocheremo in casa davanti ai nostri tifosi. Siamo fiduciosi, nel calcio può succedere. Siamo dispiaciuti per la sconfitta di Lione, ma giocheremo in casa, non vedo l'ora. Sono convinto che passeremo il turno. Juventus- Inter? È una grande partita. È come Berça - Real che giocheranno domenica. È bello giocare partite così, contro l'Inter o il Milan o la Lazio, sono tutte grandi partite. Sono tutte partite che ai giocatori piace giocare. Contro l'Inter sarà una partita fantastica, contro un allenatore e una squadra fantastica e cercheremo di fare un grande risultato. Non siamo felici perché i tifosi non ci saranno, siamo dispiaciuti, ma le responsabilità restano le stesse. Dobbiamo vincere, giochiamo in casa e spero che la Juve passa fare un grande risultato. Sarà strano giocare una partita così importante in uno stadio senza i tifosi. Non è bello ma la salute resta la cosa più importante. Se è stato deciso che giocare a porte chiuse è la soluzione più sicura dobbiamo rispettarla". 

SEGUIRANNO AGGIORNAMENTI...