LIVE TJ - PIRLO: "Sono l'allenatore della Juve e so che devo vincere. L'attaccante mi serve il prima possibile, ma il mercato dura fino al 4 ottobre. E su CR7 e i tifosi..."

13.09.2020 12:44 di Camillo Demichelis Twitter:    Vedi letture
LIVE TJ - PIRLO: "Sono l'allenatore della Juve e so che devo vincere. L'attaccante mi serve il prima possibile, ma il mercato dura fino al 4 ottobre. E su CR7 e i tifosi..."

Andrea Pirlo ha parlato ai microfoni di Francesco Cosatti di Sky Sport. Ecco le sue parole riportate da TuttoJuve.com: 

È soddisfatto o no di questa prima uscita? 

"Sono soddisfatto perché è la prima partita. Ci siamo ritrovati con tutti i giocatori a disposizione solo giovedì, quindi abbiamo avuto a disposizione solo due giorni per poter preparare la partita e per provare le nostre cose. Quindi sono soddisfatto. I ragazzi si sono impegnati, hanno fatto un bell'allenamento e questa era la cosa più importante"

È stato interessante vedere la difesa a tre, la grande spinta sulle fasce con Cuadrado e Alex Sandro, quante di queste cose le vedremo tra una settimana? Quante delle cose viste oggi le rivedremo in campionato?

"Stiamo provando diverse soluzioni. Nel primo tempo abbiamo provato con una difesa a quattro che in fase di impostazione diventava a tre. Mentre nel secondo tempo siamo rimasti con i tre fissi dietro e con i tre davanti. Quindi stiamo provando più soluzioni per vedere anche i giocatori che abbiamo a disposizione. Abbiamo ancora una settimana per preparare la partita di domenica".

Qualche settimana fa il Presidente Agnelli parlava di entusiasmo da ritrovare, lei sente che in queste prime tre settimane di lavoro questi sprazzi di entusiasmo intorno alla squadra stanno tornando?

"Non è intorno alla squadra, è la squadra che deve avere entusiasmo. I ragazzi si stanno abituando al nuovo tipo di lavoro, si divertono e questa è la cosa più importante per ripartire. Abbiamo davanti una lunga stagione e adesso avremo modo e tempo per lavorare tutti insieme".

Le cito le parole di John Elkann ieri che ha parlato di un allenatore che sa cosa significa vincere. Le chiedo se le fanno piacere queste parole e anche se non sente una pressione in più visto che Elkann è stato chiaro ieri parlando del decimo scudetto della Juventus come traguardo stagionale...

"Sono l'allenatore della Juventus quindi è normale che chi viene qua deve vincere. Ringrazio John per le sue parole e fa sempre piacere avere questi attestati di stima. So che devo vincere ma era così da giocatore e lo sarà anche da allenatore".

Quanto è disposto ad aspettare l'attaccante che manca? Nel senso che tra una settimana parte il campionato e che la Juventus cerca un attaccante, ma a lei serve il prima possibile?

"Si mi serve il prima possibile, però il mercato è lungo durerà fino al 4 ottobre e c'è tempo per poter lavorare".

Il primo gol della stagione lo ha segnato Cristiano Ronaldo, le chiedo come l'ha visto in questi giorni. Vi siete affrontati prima da avversari adesso è il suo allenatore, quindi un parere su Cristiano Ronaldo? E se c'è la speranza di vedere i tifosi allo stadio?

"Si la speranza c'è. Speriamo che si possa aprire lo stadio almeno una parte per i nostri tifosi, perché ne abbiamo bisogno noi e ne ha bisogno tutto il movimento calcistico italiano ed europeo. Cristiano sta bene, lo ha dimostrato in nazionale, lo abbiamo visto anche oggi. Si muove con disinvoltura ed è pronto per poter fare una grande stagione".