LIVE TJ - PIRLO: "Per domani non recupereremo nessuno. Bernardeschi può partire dall'inizio. Crediamo allo scudetto"

26.02.2021 14:09 di Camillo Demichelis Twitter:    Vedi letture
LIVE TJ - PIRLO: "Per domani non recupereremo nessuno. Bernardeschi può partire dall'inizio. Crediamo allo scudetto"
TuttoJuve.com
© foto di Nicolò Campo/Image Sport

Tra poco Andrea Pirlo ha parlato in conferenza stampa. TuttoJuve.com ha seguito l'evento in diretta:

Come va affrontato il Verona domani? Ci dice il maggior punto di forza della squadra di Juric?

"Sarà una partita molto difficile e molto fisica. Loro sono una squadra che gioca un ottimo calcio. Un calcio fatto di uno contro uno quindi dovremo stare molto attenti alla loro fisicità alla loro corsa e alle trame di gioco. Stanno facendo molto bene e hanno aggiunto giocatori rispetto alla partita di andata, quindi ci aspetterà una partita molto tosta".

Recupera qualcuno per domani? Dragusin può essere un opzione o meglio l'esperienza di Alex sandro?

"Domani non recupererà nessuno e quindi Dragusin può essere un opzione sin dall'inizio".

Con il ritorno di Rabiot farà riposare uno tra McKennie e Bentancur?

"Si fortunatamente un giocatore che rientra e quindi abbiamo un centrocampista in più da poter gestire. Con lui abbiamo i giovani, Bentancur che rientra da qualche giorno di infermieria, Ramsey e McKennie".

Quali sono le qualità che la sua squadra domani deve aggiungere per ovviar alle tante assenze?

"Non deve farsi sorprendere dalla loro fisicità perché l'abbiamo preparata in questo modo sapendo che loro giocano un calcio particolare in stile Atalanta. Non dobbiamo farci sorprendere da questo atteggiamento sapendo che ci verranno addosso dal primo all'ultimo minuto. dovremo stare attenti giocare l'uno per l'altro con scambi veloci e attaccare lo spazio. quando giochi uomo contro uomo lo spazio da attaccare c'è sempre".

State cambiando il vostro gioco anche a causa di un calendario molto pieno?

"Si dipende dalle tante partite fatte e purtroppo anche dai pochi giocatori a disposizione da poter far ruotare. Abbiamo sempre fatto giocare gli stessi e non ci sono state tante rotazioni. È normale che dopo tante partite un po' di mancanza di energie viene e un po' anche per il tipo di partite fatte".

Come sta Morata? Kulusevski sta imparando questo ruolo?

" Si Kulusevski sta bene, sta giocando tanto in un ruolo magari non suo, ma lo sta facendo bene e lo ha fatto in altre occasioni quando era a Parma. Quello che gli chiediamo è un gioco leggermente diverso dalle sue caratteristiche però lo può fare bene. Sugli altri infortuni non c'è nessuna novità. Morata è ancora fuori per il virus e Dybala stessa cosa".

Può giocare Bernardeschi?

"Si ha tante ci sono chance. Sta bene lui è uno dei pochi che sta sempre bene e quindi ha tante possibilità di poter giocare dall'inizio".

È preoccupato di non avere Morata e Dybala nemmeno in Champions?

"Per Morata aspettiamo qualche giorno perché deve stare a riposo fino a domenica per cercare di far sparire questo virus. Per Dybala valuteremo con lo staff medico la soluzione migliore per farlo rientrare il prima possibile".

Chiesa più incisivo da destra o da sinistra?

"Lui gioca bene da entrambi i lati. Magari a destra si trova meglio perché è più abituato a giocare in quella zona e riesce ad andare sul suo piede per cercare il cross che gli riesce molto bene. Le sue caratteristiche lo portano a giocare meglio in quel lato ma anche a sinistra ha sempre fatto ottime partite, però dipende molto dalle partite che vogliamo fare e l'avversario che andiamo ad affrontare. Gioca bene in entrambi i lati".

Dybala è a rischio operazione? Vi avrebbe servita una punta a gennaio?

"No Dybala non è a rischio operazione. Ha fatto un consulto e adesso valutiamo il trattamento più veloce per farlo rientrare in gruppo. Per il mercato no perché per Dybala s pensava fosse una cosa più leggera invece i tempi si sono prolungati e purtroppo non l'abbiamo più avuto a disosizione".

Come affronterete questo ciclo terribile alla luce delle tante assenze?

"Faremo di necessità virtù e faremo con quelli che abbiamo a disposizione. Sapevamo già dall'inizio della stagione che sarebbe stata dura per le partite ravvicinate. Il rinvio della partita con il Napoli a giocare una partita in più, ma ormai siamo in questo circolo di partite e cercheremo di fare del nostro meglio".

Come stai gestendo tu personalmente questa emergenza?

"Io sto bene, ma non posso giocare anche se lo farei volentieri al posto di qualcuno. Cerco di adattare i giocatori che ho a disposizione, non è bello allenarne sei o sette il giorno dopo le partite. Dobbiamo andare avanti e non pensiamo a quelli che abbiamo fuori ma dobbiamo cercare di far rendere al meglio quelli che abbiamo a disposizione".

È lecito aspettarsi una Juve più brillante dal punto di vista atletico e del ritmo?

"Speriamo abbiamo avuto un giorno totale di allenamento completo. Fortunatamente abbiamo avuto un giorno più per recuperare completamente. Oggi faremo una rifinitura e poi domani speriamo di essere brillanti".

Che idea ti sei fatto sulla Champions?

"In Champions League la palla va due volte più veloce rispetto al campionato. Ti fanno giocare delle partite completamente diverse, l-abbiamo visto in Champions in questi giorni ma lo sapevamo gia. Quando arrivi in Champions devi adattarti e noi dobbiamo migliorare sulla trasmissione del passaggio che deve essere uguale sia in campionato che in Champions".

Nello spogliatoio della Juventus si continua a pensare allo scudetto?

"Sì si certo che sì continua a parlare dello scudetto, resta un nostro obiettivo. Dobbiamo continuare a volerlo raggiungere perché è alla nostra portata. Siamo la Juventus e dobbiamo continuare a lottare fino alla fine".

Qual è la posizione migliore per Bentancur?

"Anche qua gioca nello stesso ruolo e non gioca dietro agli attaccanti ma in posizione centrale e non lo fa in modo diverso rispetto all'Uruguay. Gioca o in posizione centrale o col doppio play, non è che giochi in molto diversa da quanto fa con la Nazionale".

Termina la conferenza stampa di Andrea Pirlo