LIVE TJ - ALLEGRI in conferenza: "Non ci sono spiegazioni per una squadra che perde due partite di fila in Champions. Ora bisogna solo lavorare"

14.09.2022 23:53 di Camillo Demichelis Twitter:    vedi letture
Fonte: Dall'inviato all'Allianz Stadium
LIVE TJ - ALLEGRI in conferenza: "Non ci sono spiegazioni per una squadra che perde due partite di fila in Champions. Ora bisogna solo lavorare"
TuttoJuve.com
© foto di www.imagephotoagency.it

Massimiliano Allegri ha parlato in conferenza stampa al termine della gara contro il Benfica. TuttoJuve.com seguirà l'evento in diretta:

Cosa è successo dopo l'inizio?

"Ci sono poche spiegazioni da dare. Dopo il 2 a 1 era finita, la gara era in mano a loro, noi siamo crollati a livello psicologico. Serve solo lavorare, fare un passo alla volta, il calcio ti dà sempre la possibilità del campionato. Questi momenti nel calcio capitano. Bisogna affrontare tutto con lucidità e serenità sapendo che non possiamo perdere due gare di fila in Champions".

È la prima volta che ti trovi in una situazione simile?

"I motivi possono essere tanti. In questo momento non ha senso di parlare dei problemi che ci sono perchè dobbiamo trovare una soluzione perchè giochiamo tra 4 giorni. Bisogna dire che è un momento delicato in Champions, perche abbiamo perso due partite di fila in Champions e non mi era mai successo in 10 anni. Adesso è complicato, ma non è compromesso c'è ancora la matematica. Ora c'è il Monza. La gara è andata cosi dobbiamo pensare a quello che bisogna fare".

C'è qualcosa in comune con le altre partite?

"Non ho nulla da rimproverare ai ragazzi. Tutti noi dobbiamo fare qualcosa in più. Non strafare ma fare. Domenica sera avevamo sprecato tanto, abbiamo delle assenze e dei giocatori che hanno fatto 8 partite di fila. Che spiegazioni devo dare? Abbiamo perso due gare di fila in Champions. bisogna solo lavorare".

Lei si sente più dalla parte della soluzione o del problema?

"Della soluzione, perchè devo trovare una soluzione".

Come si spiega del crollo finale? Sui fischi finali?

"I fischi sono giusti, perchè abbiamo perso in casa. I tifosi sono stati straordinari, perchè ci hanno sostenuto fino alla fine".

Di Maria è entrato con lo spirito giusto?

"Angel ha fatto mezzo allenamento con la squadra. Poi ho tolto Milik mettendo Di Maria che non era in condizione e poi ho dovuto togliere una punta, perchè con i due centrocampisti ci siamo consegnati ancora di più a loro. Milik mi sembrava più stanco di Vlahovic e ho messo un centrocampista in più".

Ha avuto un confronto con la società?

"No assolutamente".

Si aspettava tutte queste difficoltà?

"Sapevo che sarebbe servito tempo per costruire. Purtroppo non credevo di perdere due gare di fila in Champions, ma dopo 9 anni in cui vinci sempre è difficile continuare a vincere. L'importante è restare in Champions, non è tutto compromesso ma meno si parla meglio è".

Termina la conferenza stampa di Massimiliano Allegri