LIVE TJ - Allegri: "C'è grande autostima nell'ambiente. Chi giocherà domani dovrà essere al meglio. Speriamo nell'aiuto dello Stadium"

Dall'inviata a Torino
12.02.2018 19:45 di Giulia Borletto  articolo letto 25835 volte
© foto di Edoardo Siddi - Tuttojuve.com
LIVE TJ - Allegri: "C'è grande autostima nell'ambiente. Chi giocherà domani dovrà essere al meglio. Speriamo nell'aiuto dello Stadium"

Dopo le belle parole spese dal tecnico degli Spurs, Mauricio Pochettino, in conferenza stampa spazio alle dichiarazioni di Massimiliano Allegri. Tanti gli argomenti, in particolare le assenze e il recupero di Paulo Dybala. Che partita aspetti? Firmi per lo 0-0? "Firmo per non prendere gol. Abbiamo il 50% di possibilità di vincere come loro. Non dobbiamo esaltare le loro qualitaò, sono una squadra tecnica. Il passaggio ce lo guadagneremo a Londra".

Assenza Matuidi? "A seconda dei giocatori che scenderanno in campo giocheremo in base a chi ci sarà. Il passaggio si gioca sui 180', loro hanno delle difficoltà in determinati momenti ma anche dei pregi se la partita si spacca in due. Sfruttano bene i cross e negli spazi vanno a nozze".

Chi metti nel poker di attacchi piu forti al mondo? "Higuain".

Khedira e Higuain? "Sono tutti importanti, domani è la seconda gara da dentro o fuori. Siamo dove dovevamo essere ovvero dentro tutte le competizioni. Domani ci vorrà anche l'aiuto dei tifosi perchè è un ottavo di Champions".

Complimenti di Pochettino? "La soddisfazione c'è per la società, la squadra è cresciuta in autostima in Europa. Chi ha fatto meglio di noi negli ultimi anni è solo il Real. Siamo al pari delle grandissime d'Europa. Non è un percorso che finisce a livello europeo, il nostro obiettivo è mantenere il passaggio del girone. Agli ottavi una tra Psg e Real andrà fuori adesso". 

Cambio di modulo? Bentancur? "Mi ha convinto lui, anche Marchisio. Sturaro è quello piu simile alle caratteristiche di Matuidi".

Col Milan hai giocato col Tottenham. "Si perse con gol su contropiede, è la dimostrazione che le ci vuole grande attenzione nel giocare le partite con andata e ritorno".

Allegri e Chiellini