LA JUVE FALLISCE LA PROVA DECISIVA

06.01.2022 22:39 di Massimo Pavan Twitter:    vedi letture
LA JUVE FALLISCE LA PROVA DECISIVA
TuttoJuve.com
© foto di www.imagephotoagency.it

La Juventus non può fallire se vuole rientrare in corsa per la Champions, contro un,Napoli rimaneggiato ma comunque competitivo.

Allegri sceglie Szczesny, difesa obbligata con Rugani, De Ligt, Alex Sandro e Cuadrado, centrocampo con Locatelli, MCKennie e Rabiot, Bernardeschi e Chiesa per imboccare Morata. Napoli con panchina povera ma attacco insidioso. 

Juventus pericolosa da subito con Chiesa salva tutto Di Lorenzo, poco dopo MCKennie di testa spreca tutto. 

Juve aggressiva che crea con Morata e Rabiot buone opportunità con poca precisione.

Risposta Napoli con Insigne ma è ancora Chiesa a mettere a lato da buona posizione.  

NAPOLI AVANTI - la Juventus va sotto, ripartenza Napoli e Mertens la punisce Prova a reagire la Juve con Chiesa e Cuadrado, palloni a lato. 

La Juventus crea ma è il Napoli pericoloso con Zielinski.  Bianconeri che nel finale di tempo ci provano ma le conclusioni lasciano desiderare. 

Primo tempo e Juventus sotto a causa della pochezza offensiva. Secondo tempo senza cambi, ci prova Morata, palla a lato. 

PAREGGIO JUVE - la Juve trova il pari al minuto 53 con Chiesa dopo una bella giocata in verticale e per MCKennie. I bianconeri provano a spingere ma non creano molto a parte qualche tiro a lato, mentre il Napoli rimane molto ordinato. 

I cambi di Allegri con Dybala, Kean, Bentancur portano a qualche lampo della Joya. Nel finale ci prova la Juve, ma non produce molto.

La Juventus fallisce la prova decisiva contro un Napoli con molte assenze, il problema? Sempre lo stesso, l’attacco.