ESCLUSIVA TJ - Simone Rovera (RMC Sport): "In Francia nessuna speranza per il Lione, Garcia giocherà per lo 0-0. Aouar? E' da big europea".

25.02.2020 13:30 di Mirko Di Natale Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
ESCLUSIVA TJ - Simone Rovera (RMC Sport): "In Francia nessuna speranza per il Lione, Garcia giocherà per lo 0-0. Aouar? E' da big europea".

La redazione di TuttoJuve.com ha contattato telefonicamente, in esclusiva, il corrispondente italiano di RMC Sport, Simone Rovera, per analizzare approfonditamente la sfida tra Lione-Juventus e non solo:

Che impressione ti ha fatto la Juve di Ferrara?

"Non mi ha fatto una impressione straordinaria, è stata un po' più pericolosa rispetto al match col Brescia. Il modulo calza bene a questa squadra, a mio parere in fase offensiva è quanto c'è di meglio ad oggi. Perché Dybala può inventare la giocata in qualsiasi momento, Cuadrado così può attaccare e difendere allo stesso modo e Cristiano non si discute mai. La Juve di Ferrara mi sembra un punto di partenza per il prosieguo di questa seconda parte di stagione, tenendo conto che l'undici titolare è forse stato trovato. Restando in attesa del recupero totale di Chiellini".

Considerando le prime sei sfide giocate nel girone di Champions, credi che la Juve abbia quest'anno un altro approccio e un'altra mentalità in Europa rispetto che in campionato?

"Più che l'approccio e la mentalità, vedo una Juve cambiare nelle partite importante. In alcune serate di gala, come quella del 'Wanda' e col Napoli, l'ho vista pericolosa ed aggressiva al contrario di altre situazioni. A mio parere, questa squadra è in grado di alzare il ritmo quando serve. C'è una soglia di attenzione maggiore in Champions, qui è stata più in grado di sfruttare le debolezze altrui. Non vedo molta differenza con gli altri anni".

Il Lione è tornato alla vittoria in campionato dopo una astinenza che durava quasi da un mese. Da quanto in tuo possesso, come è valutata in Francia questa sfida?

"In Francia, da quel che percepisco, c'è poca speranza per la vittoria del Lione. E' una squadra inconstante e senza un vero e proprio stile, Garcia sta ottenendo dei buoni risultati ma è grande la sfiducia negli addetti ai lavori per questa partita. Ricordiamo che i transalpini giocheranno questa partita senza giocatori importantissimi come Depay".

Che tipo di partita imposterà la squadra di Rudi Garcia: partirà aggressiva o aspetterà il momento giusto per colpire in ripartenza?

"Vedremo una squadra che si presenterà con un 3-4-3, un modulo che ti permette di attaccare ma anche allo stesso tempo di coprirti. Ho la sensazione che Garcia proverà a giocare per lo 0-0, sarebbe un successo per il Lione quello di portare a casa un risultato che consentirebbe di giocartela all'Allianz Stadium tra qualche settimana".

Quanto è temuto CR7 al Parc OL? 

"Non so se Cristiano possa rappresentare un timore per i tifosi avversari, sicuramente si sono già trovati di fronte a grandi campioni. Lo scorso anno, ad esempio, è passato di qui Messi con il Barcellona. Per loro sarà un piacere sfidare l'asso portoghese, credo sia molto da tener d'occhio visti i numeri con cui si presenta in Francia".

Credi che Aouar potrebbe essere il giusto profilo per il centrocampo bianconero?

"Sì, potrebbe essere il profilo giusto per tantissime squadre tra cui la Juve. E' un centrocampista moderno, ha gamba, inserimento, visione di gioco, forse non eccelle nella forza fisica ma sicuramente dispone di altre qualità. Lo vedrei bene dappertutto, l'ho visto esordire e mi era subito piaciuto. L'estate che arriverà sarà quella giusta, lo vedremo in una grande d'Europa".

Si ringrazia Simone Rovera per la cortesia e la disponibilità dimostrata in occasione di questa intervista.