ESCLUSIVA TJ - Sara Messina: "Donne professioniste? Processo naturale che va sostenuto. Italia ai Mondiali con entusiasmo"

20.05.2019 19:45 di Edoardo Siddi Twitter:    Vedi letture
Fonte: intervista di Raffaella Bon
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
ESCLUSIVA TJ - Sara Messina: "Donne professioniste? Processo naturale che va sostenuto. Italia ai Mondiali con entusiasmo"

Sara Messina, noto avvocato impegnata nel mondo della consulenza sportiva, ha fatto il punto in vista del Mondiale femminile ai microfoni di Tuttojuve.com:

Dopo 20 anni l'Italia torna ai Mondiali.

"Una qualificazione meritatissima grazie al lavoro di Coach Bertolini e di tutto il suo staff. Hanno e stanno lavorando benissimo, creando prima di tutto un bel gruppo. L’ambiente è molto elettrizzato, la delegazione italiana e tutti i tifosi non vedono l’ora dell’inizio di questo Mondiale. Questa qualificazione inoltre è arrivata in un momento in cui il femminile sta avendo un certo seguito, e questo non può che portare maggiore entusiasmo".

Come vedi l'Italia?

"L’Italia ha una buona formazione e ha tra le fila alcune ragazze che sono al culmine della propria carriera. Certamente non è una delle favorite ma possiamo assolutamente dire che è una formazione che può far bene. Il nostro girone non è facilissimo, siamo in terza fascia ed il sorteggio ci ha riservato Australia, Brasile e Giamaica. La più temibile personalmente è l’Australia, ma possiamo fare bene e sperare in una qualificazione anche come migliore terza". 

Le donne potranno mai essere professioniste?

"Credo che sia un processo naturale, ma necessita anche di essere sostenuto. Mi spiego: ad oggi alcune regole vanno un po’ strette alle calciatrici visto anche lo sviluppo che sta avendo il calcio femminile. Mi riferisco al fatto che abbiano accordi economici e non contratti di lavoro, che non ci sia un sistema pensionistico, che ci siamo alcuni limitazione economiche. Però il professionismo ha un costo. Se Federazione e società saranno disponibili ad investire ancora di più ben venga il professionismo".

Come vedi le bianconere in Nazionale?

"La Juventus ha molte ragazze in nazionale; anche se Coach Bertolini non ha ancora diramato le convocate che partiranno per la Francia, possiamo senza dubbio dire che Gama, Giuliani, Galli, Boattin, Girelli e Bonansea saranno tra le protagoniste".

La Juve non sbaglia un colpo: doppio scudetto quest'anno, maschile e femminile.

"Il doppio scudetto è stato incredibile anche perché conquistato nello stesso giorno. La Juventus inoltre si è imposta anche nella Coppa Italia vincendo la sfida contro la Fiorentina conquistando un double tutto meritato. La società sta facendo molto bene, oltre che la prima squadra c’è molta attenzione anche per il settore giovanile".