CHIELLINI, UNA SOLA GESTIONE E MANCINI SI ADEGUI!

03.08.2021 09:00 di Massimo Pavan Twitter:    vedi letture
CHIELLINI, UNA SOLA GESTIONE E MANCINI SI ADEGUI!
TuttoJuve.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Giorgio Chiellini rinnova con la Juventus, una conferma importante per mille ragioni, la Juventinità, il gruppo, la conoscenza dell'allenatore, lo spirito vincente, l'esempio per i giovani, ma soprattutto il giocatore che fa ancora la differenza e si è visto all'Europeo.

LO AVEVA DETTO - il difensore lo aveva detto in tempi non sopsetti, parlando a Livorno fa il punto della situazione: Sul contratto Agnelli è già stato esauriente. Lunedì sarò a Torino per ricominciare. Non penso che si possa nemmeno sognare di alzare la coppa da capitano della Nazionale. Ci si accontenta di giocare a calcio e nella propria città, ma qui siamo andati oltre il sogno più bello. Voglio alzare ancora qualche coppa, perché l’appetito vien mangiando e indossare una maglia senza Scudetto rappresenterà uno stimolo in più.".

STIMOLO IN PIU' - il fatto che l'Inter abbia vinto l'ultimo scudetto rappresenta uno stimolo in più per tutti, dopo nove anni non avere lo scudetto sul petto è uno smacco che chi è abituato a vincerlo vuole cancellare nel più breve tempo possibile e proprio questo vuole fare Giorgio Chiellini che sa benissimo come si guida un gruppo e come si vince.

CHIELLO CONTENTO - Chiellini è felice:  "Questa firma era solo una formalità. Non appena ho capito che avrei potuto continuare a giocare, che il mio fisico me lo avrebbe permesso, c'è sempre stata la volontà di proseguire insieme. Le tempistiche e varie situazioni hanno ritardato l'ufficialità, ma il rapporto tra me e la Juve è talmente stretto che non ho mai messo in dubbio il mio futuro qui. Ci siamo incrociati e abbiamo scherzato da buoni livornesi su varie cose. Sono rimasto in contatto con lo staff e coi ragazzi anche mentre ero in vacanza, in questo inizio di stagione mi hanno detto tutti che il mister è bello carico. Mi fa piacere e sono convinto che sia la persona giusta per riportare questa squadra in alto, aprendo un nuovo ciclo. Io sono qui per dare ancora il mio contributo dentro e fuori dal campo

DA GESTIRE  - il difensore va gestito e va utilizzato solo per i big match, lo farà, forse Massimiliano Allegri, lo dovrà fare Roberto Mancini, sarebbe folle fargli giocare partite di qualificazione inutili che hanno veramente poco senso. La Juventus dovrà parlare con il calciatore e spingere per una situazione del genere. 

ALLEGRI CI PUNTA - Massimiliano Allegri, nel frattempo è stato molto chiaro, su Giogio Chiellini ci punta e lo considera un punto fermo, sia per il campo che per lo spogliatoio, un giocatore che può dare moltissimo ed essere incisivo: "Ho a disposizione un'ottima squadra e stiamo cercando di sistemarla, ci sono tanti giovani che devono e possono migliorare. Con loro ci sono dei giocatori anziani, che in primis sono Ronaldo, Chiellini e Bonucci: loro devono essere un valore aggiunto per la società ed essere da esempio per i più giovani, far capire cosa è la Juventus. Qui quello che è stato fatto rimane nella storia, io ho passato cinque anni meravigliosi, e ora iniziamo un nuovo ciclo di lavoro. Dobbiamo arrivare a marzo e cercare di centrare gli obiettivi".

Il rinnovo è un punto importante di continuità per la Juventus, un punto che rappresenta una base su cui creare il nuovo corso targato Massimiliano Allegri, un corse che si spera possa essere vincente come quello precedente.

Clicca qui, segui Massimo Pavan su twitter per interagire con Massimo sulle ultime di mercato e sulla Juve