BONUCCI: "Il Lione? Siamo favoriti, ma le partite si vincono sul campo. CR7? Una macchina da guerra

25.02.2020 12:00 di Giuseppe Giannone   Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
BONUCCI: "Il Lione? Siamo favoriti, ma le partite si vincono sul campo. CR7? Una macchina da guerra

Leonardo Bonucci, difensore centrale della Juventus, parla, intervistato da "L'Equipe", di diversi temi, a cominciare dal match di Champions League di domani sera contro il Lione: "Il Lione? È vero che siamo favoriti, ma le partite si vincono sul campo. Ci farebbe comodo segnare a Lione in vista del ritorno, ma dovremo preparare la partita con lucidità. l Lione ha un gran tifo e tanti giocatori giovani che vorranno dimostrare il proprio valore. Garcia poi ha allenato anche in Italia, sa bene come affrontare certe partite” ha proseguito il difensore bianconero. “In Champions è tutto particolare, conta la mentalità. Dobbiamo stare attenti. Le nostre due finali perse? C’è dispiacere. Quella con il Barça pensavamo di averla vinta dopo il pareggio di Morata, mentre contro il Real abbiamo sottovalutato l’avversario nel secondo tempo. La concorrenza di Lazio e Inter in campionato ci aiuterà a non mollare anche in Champions. Sarri? Ha grande intelligenza, sia umana che calcistica. Quando ci parli, capisci il motivo del suo trasferimento in bianconero. Sa migliorare le squadre in cui lavora, con lui è arrivato un nuovo modo di vedere il calcio. In difesa per esempio giochiamo a zona. È complicato, ma non ho mai avuto paura delle cose difficili. Ronaldo è fantastico per tecnica e costanza. È una macchina da guerra. Da quando è qui, tutti gli abbiamo preso qualcosa per migliorarci. De Ligt? Giovane e talentuoso, avrà tempo per diventare uno dei migliori al mondo”.