ALLEGRI SPIEGA LA SITUAZIONE DELL’ATTACCO

06.12.2021 09:00 di Massimo Pavan Twitter:    vedi letture
ALLEGRI SPIEGA LA SITUAZIONE DELL’ATTACCO
TuttoJuve.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Massimiliano Allegri trova la seconda vittoria consecutiva anche se la gara è stata portata avanti fin troppo. Allegri fa anche il pompiere spiegando la situazione legata ad Alvaro Morata: "No, non avevo deciso di sostituirlo, è che poi ha preso l'ammonizione, continuava, quindi in quel momento ho preferito toglierlo, non è successo assolutamente niente. Anzi, mi dispiace perchè comunque Alvaro ha fatto una bella partita tecnicamente, non era riuscito a fare gol, però stasera è stato bello vederlo giocare, come veder giocare tutta la squadra. Abbiamo voluto rafforzare la nostra posizione con percentuali occasioni fatte e sfruttate. Stasera abbiamo rinforzato la nostra posizione nella classifica della Serie A, che non è ottimale. Da lì bisogna per forza migliorare. Gli attaccanti e tutta l squadra devono stare tranquilli e sereni. Abbiamo i gol nelle gambe e dopo questa sera possiamo solo migliorare il rapporto occasioni costruite-gol fatti. Un aspetto positivo è che i ragazzi hanno fatto una bella partita e divertente, non concedendo occasioni al Genoa. Mi è piaciuto che siamo rimasti dentro alla partita per tutti i 90 minuti continuando ad aggredire. Ora c'è da chiudere il percorso in Champions e concentrarsi sul campionato"

La vittoria è importante, ma a livello di percentuale realizzativa si può e deve solo migliorare.

La squadra ha un percorso lungo da fare e l'allenatore bianconero ne è consapevole: "Noi in questo momento siamo quinti insieme alla Fiorentina, era importante vincere oggi. Quelle quattro davanti stanno andando molto bene, meritano le posizioni che hanno, poi magari a fine anno cambierà qualcosa, non lo so. Noi comunque abbiamo un obiettivo nostro che è quello di fare il massimo, di ottenere il massimo, perchè poi abbiamo da giocare gli ottavi di Champions, la Supercoppa, la Coppa Italia, quindi era importante oggi vincere e arrivare a 27 punti. Ora abbiamo trasferte diffcili come Venezia e Bologna, e chiuderemo col Cagliari. Quindi vedremo passo dopo passo cosa succede".

La situazione dell'attacco è chiara, si può migliorare e si deve migliorare se l'obiettivo è, come dice Allegri, provare a risalire in classifica. 
Clicca qui, segui Massimo Pavan su twitter per interagire con Massimo sulle ultime di mercato e sulla Juve