ALLEGRI SALE A QUOTA DIECI E VEDE I DUE MOSTRI SACRI

17.01.2019 06:45 di Massimo Pavan Twitter:   articolo letto 30306 volte
© foto di DANIELE MASCOLO/PHOTOVIEWS
ALLEGRI SALE A QUOTA DIECI E VEDE I DUE MOSTRI SACRI

Massimiliano Allegri sale a quota dieci trofei in bianconero, riassumendo: due Supercoppe italiane, quattro scudetti e quattro coppe Italia, considerando gli anni di militanza qualcosa di incredibile.

MOSTRI SACRI PIÙ VICINI - ormai staccati a quota cinque Carcano, Conte è Parola, Allegri comincia sul serio a vedere i mostri sacri, i due allenatori più vincenti della storia juventina che però hanno ottenuto il loro record di trofei in più anni ed in più gestioni. Marcello Lippi ha tredici trofei, Giovanni Trapattoni ne ha quattordici. 

CHAMPIONS - l’unico trofeo che manca a Massimiliano Allegri è quello che hanno vinto i due mister. Trapattoni nella notte dell’Heysel, Marcello Lippi ella lotteria dei rigori di Roma, due gare particolari che hanno regalato comunque alla Juve le due coppe che ha in bacheca. 

Ora Allegri li vede, sono solo tre i trofei che separano i due tecnici toscani, Allegri e Lippi. Qualora la Juventus riuscisse a vincere i tre restanti trofei, Allegri addirittura raggiungerebbe il tecnico di Viareggio. Nessuna fretta, la speranza è che il mister livornese ci arrivi, magari entro un paio di anni, magari centrando quel trofeo che tutti sognano e per il quale è stato ingaggiato il campione a segno ieri.   

segui Massimo Pavan su twitter per essere sempre aggiornato su tuttojuve e su quanto accade nel mondo Juventus