LIVE - MARTUSCIELLO A TJ: "La direzione da prendere è quella del primo tempo. Sarri perfezionista, mai al settimo cielo"

24.08.2019 22:10 di Redazione TuttoJuve Twitter:    Vedi letture
Fonte: dal nostro inviato Edoardo Siddi
LIVE - MARTUSCIELLO A TJ: "La direzione da prendere è quella del primo tempo. Sarri perfezionista, mai al settimo cielo"

Giovanni Martusciello, vice allenatore della Juventus, ha risposto alle domande dei cronisti in zona mista, Tuttojuve.com raccolto le sue parole nella pancia del Tardini:

Solo nel primo tempo si è visto qualcosa a livello di cambiamento?
"E' stata chiaramente evidente nel primo tempo che è quella la direzione che bisogna prendere. E' chiaro che oggi ha inficiato in maniera netta sia il fatto che fosse la prima partita di campionato, sia l'organizzazione del Parma. Si temeva molto la loro forza, nelle ripartenze veloci e soprattutto il gran caldo. Fin quando la squadra ha retto a livello tecnico e fisico, ha espresso quelle belle soluzioni. Quando è venuta meno un pochino la lucidità si sono evidenziati degli errori che bisogna evitare".

Perchè Higuain e non Dybala?
"Perchè Higuain è abituato a fare l'attaccante, poi lo si era visto bene negli ultimi giorni. Oggi si andava incontro alla difficoltà che era l'ingresso nel campionato, al gran caldo e abbiamo puntato su un giocatore abituato a giocare in quella posizione".

Ci sarà spazio per Dybala?
"Sicuramente. Questa è una squadra composta da tanti campioni, gli spazi se li creeranno loro, con i dovuti comportamenti, i dovuti atteggiamenti e le soluzioni a noi non mancano, bisogna solo inquadrare e cercare di fare meno errori possibili".

Ha sentito il mister?
"Sì, era soddisfatto, era contento del primo tempo, dove ha intravisto una squadra solida, ha intravisto il reggere la sofferenza nel secondo tempo, questo è un altro aspetto che va risaltato. Quindi era estremanente felice. Poi lui è uno che difficilmente lo si trova al settimo cielo, è un perfezionista, di conseguenza vuole che le cose funzioni per 100 minuti, ma non è così".

Sette conclusioni in porta di Ronaldo, è sempre lui il faro...
"E' chiaro, lui è il finalizzatore principe del campionato come tiri, un giocatore straordinario, un campione, chiaramente se ne beneficia. Come lo è stato anche Pjanic, che oggi ha toccato tanti palloni, ha espresso quello che l'allenatore vuole. Siamo contenti di avere a disposizione questa qualità di ragazzi".

Le piace questa Juve?
"La Juve è una squadra composta da tanti campioni, la disponibilità c'è, quindi c'è solo da lavorare e da cercare di limitare gli errori".