L' "INTRUSO" -SUL DOPPIO VANTAGGIO PERCHÉ NON PROVARE LA DIFESA A TRE? POSSIBILI SOLUZIONI CONTRO I RECUPERI

20.09.2019 15:35 di Massimo Pavan Twitter:    Vedi letture
L' "INTRUSO" -SUL DOPPIO VANTAGGIO PERCHÉ NON PROVARE LA DIFESA A TRE? POSSIBILI SOLUZIONI CONTRO I RECUPERI

Maurizio Sarri è un allenatore maniacale, prova e riprova più volte gli stessi schemi e le stesse situazioni con l'intenzione di rendere i meccanismi automatici. 

E' meticoloso e preciso e analizza tutto, si vede dalle sue interviste, dai dati che snocciola e dalle situazione tattiche che propone, ha un canovaccio e vuole che i suoi giocatori, tranne un'eccezione chiamata Ronaldo, lo presentino in modo puntuale.

Sarri nel post Atletico, ha spiegato come Cuadrado per esempio, fosse giustificato per un primo tempo meno brillante anche perchè aveva sempre provato esterno di difesa ed è stato proposto come esterno alto.

Allo stesso modo, ha spiegato come gli errori difensivi sulle palle inattive ci siano e come si debba lavorare, ma contestualmente questo potrebbe non dipendere dalla difesa a zona, secondo lo stesso allenatore.

Situazione da studiare, con rimedi da trovare, da non escludere, in alcune fasi della partita anche dei cambi difensivi che possano garantire maggiore copertura.

DIFESA A TRE - Maurizio Sarri l'ha esclusa in assoluto, ma non sarebbe secondo noi un sacrilegio, considerare, magari in situazioni di doppio vantaggio, in partite in cui manca non tantissimo anche una difesa a tre con l'inserimento di un ulteriore centrale bravo in marcatura, il famoso Demiral di turno. 

Maurizio Sarri in estate ha detto mai la "difesa a tre", ma anche lui sa che a mali estremi, estremi rimedi ed in certe partite, sfruttare tre ottimi centrali con l'aggiunta di due esterni abituati a spingere e coprire come Alex Sandro e Danilo o Cuadrado, potrebbe essere un'idea da non escludere solo per preconcetti.

Clicca qui, segui Massimo Pavan su twitter per interagire con Massimo sulle ultime di mercato e sulla Juve