L'INTRUSO - SI COMINCIA A PENSARE AL PIANO B

17.05.2021 18:12 di Massimo Pavan Twitter:    vedi letture
L'INTRUSO - SI COMINCIA A PENSARE AL PIANO B

Il piano A, Juve in Champions, ormai è difficile, in casa bianconera, si comincia, però, a pensare al piano B, Juve senza Champions ed a come recuperare le risorse mancanti. Mancheranno 50 milioni nel prossimo bilancio, una cifra importante che dovrà essere compensata in qualche modo, da capire quale.

Fabio Paratici prima della sfida contro l'Inter ha specificato la situazione: "Non dipende da una sola partita e non dipende solo dalla prossima, i programmi si fanno, sono convinto che non si facciano aspettando il risultato di una partita, di due partite o di tre partite, ma guardando una stagione, più stagioni o più dinamiche che si si sono succedute nell'arco della stagione. Noi siamo molto concentrati su quello che dobbiamo fare, lo chiediamo ai giocatori e di conseguenza lo pretendiamo da noi stessi".

La dirigenza, quindi, ha già ben chiaro quello che dovrà fare eventualmente senza Champions League, vale a dire almeno una partenza tra Cristiano Ronaldo e Paulo Dybala, il primo per motivi legati all'ingaggio, il secondo per avere una plusvalenza importante. Dalle decisioni in attacco passeranno, poi tutte le altre scelte, tra cui anche quelle del centrocampo, il reparto che sicuramente deve essere ricostruito con alcune posizioni in bilico, come quelle di Rodrigo Bentancur, una delusione stagionale, così come Ramsey e Rabiot, due giocatori che hanno un ingaggio troppo alto per il possibile ridimensionamento con l'Europa League. 
Insomma, serviranno dei tagli e scelte ragionate, cercando di non indebolire troppo una squadra che dovrà riprovare a riconquistare, come sembra l'Europa che conta e lottare per lo scudetto. Questo il piano B a meno che non ci sia il miracolo sportivo e quell'incrocio di risultati che al momento non dipende solo dalla Juventus.