L'INTRUSO - QUEL GESTO DI RONALDO, TUTTE LE CHIAVI DI LETTURA

12.04.2021 18:38 di Massimo Pavan Twitter:    Vedi letture
L'INTRUSO - QUEL GESTO DI RONALDO, TUTTE LE CHIAVI DI LETTURA

Cristiano Ronaldo si toglie la maglia arrabbiato, nonostante la vittoria per tre ad uno. Il portoghese ha giocato una partita discreta, non ottima con diversi errori, uno clamoroso sotto porta, simile a quello fallito contro il Napoli. Sicuramente il momento per Cr7 non è dei migliori nonostante il vantaggio nella classifica dei cannonieri ed i numeri nettamente dalla sua. 

NERVOSISMO - Cristiano ha mostrato un certo nervosismo, ha mandato a quel paese più di una volta i compagni rei di qualche passaggio non ideale e sicuramente non vive un momento di forma spettacolare, anzi non riesce ad essere pienamente efficace. Il gesto finale, molto criticato sui social, alla fine si è dimostrato un finto caso, visto che la maglia era stata promessa molto generosamente ad un raccattapalle.

VOGLIA DI VINCERE - la sua voglia di vincere, però, resta immensa ed è un trascinatore per i compagni, la frustrazione per una stagione che poteva essere diversa e' grande, la Juventus ha perso punti per aver sbagliato dei dettagli ed anche contro il Genoa si è visto un atteggiamento che non sembra essere dei migliori. Pirlo lo interpreta così: "Fa parte dei campioni, perchè vogliono sempre fare il miglio, vogliono mettere il loro segno sulle gare, però sono cose normali che capitano. Era arrabbiato perché non è riuscito a fare gol. aveva visto che potevano esserci delle occasioni per andare in rete ed è normale che un giocatore del suo calibro voglia sempre migliorare. Quando uno vuole migliorarsi è normale che poi si arrabbi".

ED IL FUTURO? - il futuro rimane una grossa incognita, Ronaldo sta bene a Torino, ma non è per nulla certo che possa decidere di rimanere, anche perché vuole una squadra competitiva, una Juventus ben diversa da quella vista in questa stagione. 

Clicca qui, segui Massimo Pavan su twitter per interagire con Massimo sulle ultime di mercato e sulla Juve