IL SANTO DELLA DOMENICA - META' GIUGNO E TUTTO TACE, MA POTREBBE ESSERE UNA BUONA NOTIZIA....

19.06.2022 00:01 di Alessandro Santarelli   vedi letture
IL SANTO DELLA DOMENICA - META' GIUGNO E TUTTO TACE, MA POTREBBE ESSERE UNA BUONA NOTIZIA....
TuttoJuve.com

Tutto tace, apparentemente. E’ più che giustificata l’ansia che in queste ore e in questi giorni accompagna il mondo dei tifosi bianconeri. L’attesa per i primi colpi di mercato sale, i giorni passano e sembra che l’inizio della stagione sua dietro l’angolo. La realtà dice che siamo di fronte ad una probabile rivoluzione che di fatto andrà a toccare tutti i reparti. In più mettiamoci le notizie che ci raccontano di un confronto dai toni decisi tra Massimiliano Allegri e la dirigenza ed ecco che la temperatura già calda si fa decisamente bollente.

Di una cosa siamo certi , la Juve è al lavoro e il fatto che trapeli poco è sintomo di buone notizie. Vero, una  parte dei media ci raccontano di altre società, una in particolare, scatenate, con colpi ad effetto, ma la narrazione spesso non coincide con la realtà. Tutti dovranno vendere per sistemare i conti traballanti, tutti dovranno prima o poi guardare in faccia la realtà. La Juve prosegue per la propria strada, tracciata da un progetto che dovrebbe portare a mettere nelle migliori condizioni la punta di diamante arrivata a gennaio, Dusan Vlahovic che diventerà centrale nel progetto.

La ricerca di esterni di valore e qualità porta a questo. Certamente l’estenuante corteggiamento a Di Maria ha fatto perdere la pazienza ai tifosi, divisi tra l’importanza del giocatore, e le perplessità sul rendimento nell’anno dei mondiali. Su un aspetto sono d’accordo, alla Juventus si va per l’onore di vestire la gloriosa e storica maglia, non per far un favore a qualcuno. Il concetto valeva per Ronaldo, figuriamoci per il “ Fideo” .

Il ritorno di Pogba è cosa fatta, e se il mediano francese starà bene, porterà un upgrade fondamentale per il centrocampo. Un tassello non di poco conto. Basterà? No, ma qui bisognerà capire poi quali saranno le mosse in uscita. Arthur, Rabiot, il gallese, tutti e tre potrebbero lasciare la Juve, che in quel caso, si muoverebbe per portare a casa almeno un altro elemento, senza dimenticare Fagioli e Miretti cje entreranno in pianta stabile, a meno di colpi di scena nella rosa.

Ritengo una buona notizia il riscatto di Demiral da parte dell’Atalanta, giocatore che non mi ha mai fatto impazzire. Con quei soldi la Juve può portare a casa un centrale, di qualità, i nomi fateli voi, per una volta, le scelte non mancano.

E’ il 19 giugno e tutto tace, ma non è detto che questa sia una cattiva notizia…