Porto-Juventus 2-1, le pagelle bianconere: Chiesa segna e tiene accesa la speranza. Disastro Bentancur, Ronaldo non pervenuto

17.02.2021 23:15 di Alessandra Stefanelli   vedi letture
Porto-Juventus 2-1, le pagelle bianconere: Chiesa segna e tiene accesa la speranza. Disastro Bentancur, Ronaldo non pervenuto
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Szczesny 5: Viene sorpreso in avvio di gara da un errore di Bentancur ed è costretto a concedere il vantaggio al Porto. In generale non dà mai una grande sensazione di tranquillità al reparto arretrato. Al 52' è comunque un suo intervento su Oliveira a evitare il tracollo.

Danilo 5,5: Prestazione abbastanza confusa del brasiliano che sbaglia passaggi anche semplici. Meglio nella ripresa quando prova a farsi vedere con delle conclusioni anche se abbastanza velleitarie. Rimedia un giallo che gli farà saltare il ritorno.

De Ligt 5.5: Con l'uscita dal campo di Chiellini tocca a lui dirigere il reparto difensivo. Le difficoltà non mancano, soprattutto nell'avvio di ripresa in cui arriva il 2-0 portoghese. Nel finale fatica anche e soprattutto perché alle prese con un problema fisico.

Chiellini 6: Dopo appena 35' di gioco è costretto a sventolare bandiera bianca per via di un problema al polpaccio. Un infortunio che non può non preoccupare Andrea Pirlo, che col rientro del livornese aveva ritrovato risultati e solidità difensiva. Dal 35' Demiral 5: Appena entrato in campo si fa vedere con un bel colpo di testa. Contribuisce al disastro difensivo da cui scaturisce il 2-0 di Marega.

Alex Sandro 5,5: In difesa soffre molto le ripartenze portoghesi. In attacco priva ogni tanto a sganciarsi ma non sempre con grandi risultati. Nel finale rimedia un'ammonizione inevitabile per un fallo che comunque evita il peggio ai suoi su una ripartenza di Marega.

Chiesa 7: È suo uno dei primi squilli della Juventus in questa partita. Non è un caso che sia suo il gol a cui la Juventus dovrà aggrapparsi in vista nel ritorno. Una delle pochissime note liete in una serata da dimenticare.

Rabiot 6: Prova a scuotere i suoi con un tentativo in rovesciata, purtroppo senza grossa fortuna. È lui a regalare a Chiesa il pallone da cui scaturisce il gol.

Bentancur 4: È una sua follia in avvio di gara a regalare il gol del vantaggio al Porto. Prova poi a riscattarsi con qualche incursione offensiva, senza però grossi risultati. Il peggiore in campo.

McKennie 5.5: Dà l'idea di essere sempre il più vivo dei suoi, sebbene non venga sempre sostenuto a dovere dai compagni. Sul 2-0, però, c'è anche il suo zampino negativo. Dal 63' Morata 6: Non si rende mai davvero pericoloso, ma aiuta la squadra a salire nel momento più difficile.

Kulusevski 5.5: Pirlo lo schiera come partner offensivo di Cristiano Ronaldo e lo svedese fa quello che può, pur non essendo quello dell'attaccante il suo ruolo prioritario. Pochi gli spunti degli di nota.

Ronaldo 4.5: Viene servito pochissimo dai compagni e appare anche abbastanza nervoso per questo. Quel che è certo è che quando manca il suo apporto offensivo la Juventus fatica più del dovuto a portare a casa risultati. Troppo pochi gli spunti in zona gol.

Allenatore - Pirlo 5: Penalizzato dagli infortuni e dagli errori individuali dei suoi, sbaglia la formazione iniziale e non riesce a correggerla in corsa con i cambi. Alla fine è un portoghese come Conceiçao a insegnargli come si gioca all'italiana. Tardivi i cambi, per cui spreca anche uno slot. Alla fine è Chiesa a tenere accesa la speranza.