Parma-Juve 0-1, le pagelle. Chiellini capitano e trascinatore. Ancora super Douglas Costa

24.08.2019 20:03 di Edoardo Siddi Twitter:    Vedi letture
Fonte: inviato al Tardini
© foto di www.imagephotoagency.it
Parma-Juve 0-1, le pagelle. Chiellini capitano e trascinatore. Ancora super Douglas Costa

Szczesny 6.5: coi piedi accorcia sempre bene e nell'unica occasione in cui deve fare il portiere, su Inglese nel primo tempo, risponde presente con un ottimo riflesso.

De Sciglio 6: nel complesso risponde presente bene. Argina Gervinho e si rende protagonista di diverse azioni interessanti in fase offensiva. Macchiano la sua prova alcune sbavature sparse qua e là che sarebbero potute costar care.

Bonucci 6: nel primo tempo soffre tanto Inglese, ma nella ripresa rientra con la testa giusta. Molto attento in tutte le circostanze, sbroglia qualche situazione complicata con grande attenzione.

Chiellini 7: non è chiamato agli straordinari, ma quando agli avversari passa per la testa di sfondare nella sua zona tornano indietro con la coda tra le gambe e soprattutto senza più il possesso del pallone. In aggiunta segna anche il primo gol della stagione bianconera. Mica male. Eroico nel finale.

Alex Sandro 6.5: commette un solo errore, quando legge male un rimbalzo e lascia campo a Laurini. Nel resto delle occasioni è riferimento costante per chi ha la palla e concentrato quando serve difendere

Khedira 6: ottimo primo tempo. Dà sempre un aiuto a Pjanic quando pressato e si piazza sempre dove può essere utile ai compagni. Bravo anche in fase di assist e a costruire la catena di destra con De Sciglio. Calo vistoso nella ripresa, quando le energie cominciano a mancare e perde diversi palloni sanguinosi, rimediando anche un giallo (63' Rabiot 5.5: non un buon impatto con la partita. I primi tre palloni li regala agli avversari. Poi si concentra un po' di più, ma sembra decisamente più imballato rispetto al giocatore visto nel precampionato)

Pjanic 6.5: nel precampionato era stato il meno costante, ora che si fa sul serio indossa l'abito buono. Quasi sempre preciso nella gestione dei palloni, si prende tutte le responsabilità del caso e soprattutto è attentissimo in fase difensiva. Sia quando c'è da accorciare in avanti che quando va coperta la porzione di campo alle sue spalle.

Matuidi 6: a tratti interrompe un po' la fluidità di gioco, ma è prezioso nel dare equilibrio e aiutare a risolvere qualche situazione complicata. Quando servono le sue caratteristiche, insomma, c'è.

Douglas Costa 7: inarrestabile e fonte di gioco costante. Salta tutti e apparecchia a più riprese per Ronaldo, che fa gol solo nell'occasione in cui partiva da posizione irregolare. E' meraviglioso vederlo anche difendere con una dedizione tutta nuova. Spettacolare. (71' Cuadrado 6: non sempre preciso, ma l'impatto con la partita è buono)

Higuain 6.5: ci mette un po' a entrare in partita, ma quando lo fa esegue alla perfezione i compiti assegnatigli da Sarri. Protagonista di diverse sponde perfette per Ronaldo, apre bene gli spazi ai compagni e smista il pallone con intelligenza. Manca un po' di pericolosità in zona gol, ma si sacrifica (83' Bernardeschi sv)

Cristiano Ronaldo 6: segna un bel gol, ma una spalla di qualche millimetro oltre l'ultimo difensore del Parma rovina l'esultanza. Si muove tanto e sembra intendersi bene con Higuain, anche se sbaglia qualche gol di troppo per i suoi standard. Presenza comunque preziosa.

All. Martusciello 6.5: la Juve del primo tempo è bella e meriterebbe il doppio vantaggio. Cala un po' alla distanza con i cambi, ma resta squadra. Come prima, con tutte le problematiche del caso, bene così.

L'AVVERSARIO 

Parma (4-3-3): Sepe 6; Laurini 5.5, Iacoponi 6, B.Alves 6, Gagliolo 5.5; Hernani 6, Brugman 6 (77' Grassi sv), Barillà 6 (85' Karamoh sv); Kulusevski 5 (57' Siligardi), Inglese 6, Gervinho 5.5. All. D'Aversa 5.5