ESCLUSIVA TJ - Jocelyn Blanchard: "Juve che delusione, il Psg non avrà problemi. Pogba e Di Maria? Sono arrivati soltanto perché infortunati"

02.11.2022 11:30 di Mirko Di Natale Twitter:    vedi letture
ESCLUSIVA TJ - Jocelyn Blanchard: "Juve che delusione, il Psg non avrà problemi. Pogba e Di Maria? Sono arrivati soltanto perché infortunati"

La redazione di Tuttojuve.com ha contattato telefonicamente, in esclusiva, l'ex centrocampista bianconero di fine anni '90, Jocelyn Blanchard, per parlare del match di questa sera e non solo:

Sei rimasto deluso dal cammino europeo della Juve in Champions League?

"Sì, è stata una grande delusione. Purtroppo non c'è molto da dire, è stata eliminata prima dell'ultima partita".

Cosa ne pensa la Francia di Juve-Psg? 

"Il PSG presterà attenzione alla Juve perché è una squadra con un grande passato in Champions League, ma non credo che quest'anno abbia i mezzi per infastidire i campioni di Francia".

La Juve dovrà vincere a tutti i costi? E' così importante l'Europa League?

"Può vincere l'Europa League, ma anche questa competizione sarà difficile da vincere. Questa coppa, però, potrebbe dar fiducia alla squadra".

L'exploit di Fagioli è solo l'ultimo biglietto da visita di un settore giovanile che sta fornendo buoni risultati. Che cosa ne pensi?

"Non conosco nel dettaglio il settore giovanile bianconero, ma far crescere i giovani è sempre importante. La speranza è che tra qualcuno di loro possa esserci un giocatore importante per la prima squadra".

Domanda delle domande: è stato un errore acquistare due giocatori spesso infortunati come Pogba e Di Maria?

"Se non avessero avuto problemi fisici, non si sarebbero trasferiti alla Juventus. Questa è la verità. Il club non ha i mezzi per ingaggiare giocatori in ottime condizioni fisiche". 

Chi invece si sta dimostrando molto forte è Milik. Ti aspettavi un tale ritorno dall'ex OM?

"Aveva già dimostrato il suo valore a Napoli, è un bel giocatore e sono contento che sta facendo bene in Italia. La Juventus è un'occasione migliore dell'OM".

La Juve è indietro in Serie A, anche se nelle ultime partite ne ha vinte tre. C'è possibilità di vincere in campionato?

"No, contro le piccole ha vinto solo con poco scarto. È un anno di transizione, la Juve deve costruire il futuro".

Valuteresti l'esonero di Allegri durante la pausa dei Mondiali?

"Allegri ha già dimostrato di poter vincere con la Juve, ma quest'anno la rosa non è certo all'altezza degli anni passati, forse anche per i tanti infortuni. Io continuerei con lui".

Si ringrazia Jocelyn Blanchard per la cortesia e la disponibilità dimostrata in occasione di questa intervista.