Pasqualin: "Haalad? Le commissioni hanno spaventato tutti, anche la Juve"

19.02.2020 15:00 di Rosa Doro Twitter:    Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Pasqualin: "Haalad? Le commissioni hanno spaventato tutti, anche la Juve"

Per parlare dei temi del momento è intervenuto a TMW Radio il procuratore Claudio Pasqualin. Ecco le sue parole:

Che ne pensi del lavoro di Fonseca a Roma finora?
"Piace molto, sta facendo bene e fa bene a non mollare e a insistere con un suo stile di gioco. Lo aveva fatto anche prima di incappare in questa serie di sconfitte. Fa bene a rilanciare, perché sembrano idee che possono dare soddisfazioni alla squadra".

Come ti spieghi però la frenata avuta in questo inizio di 2020?
"Non deve turbarsi delle sconfitte. L'ambiente romanista è molto particolare, ma ci si deve rendere conto che non è una squadra stellare. Ma questo allenatore può far bene".

Haaland segna con grande continuità. Come mai ce lo siamo fatti sfuggire in Italia?
"Qualcuno non ha voluto cedere a certe commissioni del cartellino, che valeva poco. A conti fatti, chi ha rinunciato, così come la Juve, ha sbagliato. La realtà è questa. Il Borussia invece c'ha creduto tanto". 

Perché non si punta tanto sui giovani in Italia?
"Ci mancano i mezzi economici. Non siamo concorrenziali con altri Paesi. C'eravamo su Haaland, poi arrivano le squadre più potenti economicamente. Curiamo poco i nostri vivai poi".