Tonali, il futuro in due scommesse: Pallone d'Oro lontano, Juve a un passo

07.04.2020 06:45 di Redazione TuttoJuve Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Tonali, il futuro in due scommesse: Pallone d'Oro lontano, Juve a un passo

I paragoni con Pirlo? «Colpa dei capelli». Sandro Tonali, ormai abituato alla domanda, evita con cura ogni raffronto anche nell'intervista pubblicata questa mattina dal Corriere della Sera. «Avere somiglianze è una cosa, ma poi in campo è tutto diverso, Pirlo aveva una qualità pazzesca. Non so chi riuscirà a raggiungerlo». Il suo idolo da bambino era Gattuso, il suo modello attuale Modric, un Pallone d'Oro. A proposito, vedere un giorno il gioiello del Brescia in lizza per il premio di France Football non è una prospettiva impossibile. Almeno non per gli analisti di Sisal Matchpoint, che da qualche giorno hanno lanciato le candidature di un gruppetto di ragazzi d'oro del calcio mondiale, ipotizzando una loro affermazione entro il 2023. Il più vicino, a quota 7,50, riporta Agipronews, è il diciannovenne norvegese Erling Haaland, autore di una stagione mostruosa, prima con il Salisburgo, poi con il Borussia Dortmund. Lo segue a distanza Lautaro Martinez, a 50. Tonali e Kulusevski sono più lontani, a 100. Ma il ragazzo di Lodi, che compirà vent'anni a maggio, è al centro di un'altra scommessa, più a breve termine: dove giocherà da settembre in poi? Qui rispondono i trader di Stanleybet.it, la cui valutazione tende fortemente al bianconero: la Juventus è a 3,00, la permanenza per un'altra stagione a Brescia vale 4,50. Occhio anche all'Inter, data a 6,00, e al Napoli, a 7,50. Quanto all'estero, le più vicine sono Manchester United e Psg, a 12