Rastelli a TMW Radio: "Supercoppa decisa dagli episodi"

21.01.2021 21:10 di Benedetta Demichelis   Vedi letture
Rastelli a TMW Radio: "Supercoppa decisa dagli episodi"
TuttoJuve.com
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

Massimo Rastelli ha parlato a Stadio Aperto su TMW Radio: "Partita bloccata, le due squadre avevano più paura di non subire che gol che voglia di farlo. Szczesny è stato bravissimo su Lozano, poi su palla inattiva ecco il gol della Juventus: la sfida l'hanno decisa gli episodi". 

Come valuta questa Serie A?

"Questo campionato sarà irripetibile: si gioca senza pubblico, le squadre che non hanno fatto preparazione... La classifica è figlia di una stagione in cui ci sono squadre che senza tifosi riescono a dare di più, col fattore campo andato a farsi benedire c'è ogni risultato possibile. Il Milan è la vera sorpresa: è l'unica squadra ad avere avuto un rendimento costante, quasi come fosse un campionato normale. Vedere Torino e Genoa là sotto fa capire che non abbiano rispettato il pronostico di inizio stagione. Bene le neo-promosse, soprattutto Benevento e Spezia, mentre dopo un inizio timido sta venendo fuori anche il Crotone. La classifica è comunque divisa in due blocchi: dal Verona in su si punta all'Europa, dal Benevento in giù alla salvezza".

Troppe critiche a Gattuso?

"Rino da quando ha preso la panchina del Napoli ha raddrizzato la stagione, se ricordate com'erano messe le cose... Ha consolidato la difesa, anello debole, e vincendo la Coppa Italia ha dato anche identità e anima alla squadra. Quest'anno si è trovato in mille difficoltà, e nel momento topico tra Covid e infortuni ha perso giocatori importanti. Con venti partite in novanta giorni, il Napoli non è riuscito ad avere continuità nelle prestazioni: detto ciò secondo me sta facendo comunque un buon lavoro, anche se una piazza storica come Napoli pretende e prende ogni sconfitta come un grande dramma".


Massimo Rastelli ai microfoni di Francesco Benvenuti e Niccolò Ceccarini