Massimo Mauro: "Con questa difesa Sarri non può giocare gioco di Napoli. Chi ha parlato di Guardiola la Juve sta ancora facendo il proprio mestiere?"

18.06.2019 23:15 di Redazione TuttoJuve Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Massimo Mauro: "Con questa difesa Sarri non può giocare gioco di Napoli. Chi ha parlato di Guardiola la Juve sta ancora facendo il proprio mestiere?"

L'ex bianconero Massimo Mauro è intervenuto a Tutti convocati, su Radio 24. Ecco le sue parole: "Chi ha parlato di Guardiola la Juve sta ancora facendo il proprio mestiere? Guardiola mai stato vicino alla Juve. Nessuno della Juve lo ha mai chiamato e lui non avrebbe lasciato il suo contratto con il Manchester City. Sarri è un allenatore che ha dimostrato di poter aver a che fare con grandi giocatori, a Napoli è stato polemico con la Juve ma capita sempre quando sfidi la Juve. Non credo che la Juve andrà contro il suo dna. Mi sembra difficile che con la difesa che ha la Juve, Sarri possa giocare come con il Napoli. L'uomo contro uomo lo poteva fare con Koulibaly, non con Chiellini e Bonucci. A Napoli hanno preso male Sarri alla Juve? Io dico per fortuna! Vuol dire che a Napoli ancora ci sono persone che si mettono dalla parte di chi sta con te. A me piace il professionismo di questo calcio, il problema è quando si prendono posizioni al di là del calcio, li si fanno errori enormi. E' l'errore che ha fatto Sarri attaccando la Juve. Allegri ragazzo intelligente, io mi sono divertito poche volte a guardare le partite della sua Juve. Alla Juve qualcosa si era rotto, ora Paratici ha una grande responsabilità, deve prendere le decisioni insieme a Nedved. Avevo visto Platini dopo la bufera Fifa, era un uomo davvero in difficoltà, davvero turbato. La notizia si stamattina choccante, stento a credere alle ipotesi investigative. Nedved per 5 anni ha studiato, oggi ha delle responsabilità con deleghe scritte, quelle che non ha avuto Totti. L'amore per la maglia non si dimostra dicendo "era meglio morire" ma per esempio quando Pallotta ha venduto Alisson dopo aver detto che non lo cedeva, Totti si sarebbe dovuto dimettere. Hanno sfruttato male Totti, poteva diventare un grande rappresentante della Roma nel mondo