Graziani a TMW Radio: "Cristiano Ronaldo mi ha deluso"

18.11.2019 17:00 di Edoardo Siddi Twitter:    Vedi letture
Graziani a TMW Radio: "Cristiano Ronaldo mi ha deluso"

Per parlare di Nazionale e non solo a Maracanà, nel pomeriggio di TMW Radio, è intervenuto Ciccio Graziani.

Su Mancini
"Ha riportato un grande senso di appartenenza nei calciatore che vengono chiamati a vestire quella maglia. Per molti era una perdita di tempo, invece deve essere un orgoglio. Ha dato una mentalità vincente, è davvero un grande selezionatore Roberto. Oggi abbiamo un numero di ragazzi interessanti, forse ci manca il fuoriclasse per fare la differenza. Forse la nazionale che non si è qualificata a Russia 2018 era più forte. Ventura voleva fare più l'allenatore che il selezionatore e lì si è sbagliato qualcosa".

Sull'attaccante per l'Europeo
"Vedremo cosa ci offrirà il campionato. Stimo Belotti, ma Immobile è come Higuain, ha fatto 14 gol in 12 partite, lui per me parte titolare, non si può togliere. Immobile rende quando si sente all'interno di una realtà. Va in campo sempre con la preoccupazione di non giocare quella dopo. Alla Lazio sa che se sbaglia partita non succede nulla. E' più tranquillo. E gli serve questo ambiente anche in Nazionale".

Sui talenti emergenti del calcio italiano
"Io scelgo Chiesa, ha grandi margini di miglioramento. Pensa fargli fare esterno alto in un grande club. E' quello che in prospettiva può raggiungere livelli altissimi. Barella? Più di questo non credo possa fare. Chiesa può diventare un campione".

Su Zaniolo
"Io lo vedo meglio come interno, non lo vedo esterno. Quando parte da dietro, prende velocità. E' un pò come Bernardeschi, se stai attento sai dove va. Così è lui, così come Insigne. Lo vedo più in un 4-3-1-2. E' un trequartista moderno. Troppo esterno può patire, da centrale può rendere di più".

Su Ronaldo
"Ha avuto un comportamento evidente, ora ritratta dicendo altre cose. Non c'è una logica in quello che lui ha detto. Nella vita si sbaglia, avrei preferito che dicesse che si era arrabbiato con se stesso. Dovrebbe dire questo ai compagni e finirla lì. Dire il contrario di ciò che ha fatto un pò mi delude. Io voglio persone sempre vere. Ti prendi le responsabilità, hai sbagliato ma può capitare, non è successo niente di grave".