Davran su Yildiz: "La Juve dovrebbe dargli più spazio. 40 milioni dall'Arsenal? Sono davvero tanti"

05.12.2023 15:20 di Marta Salmoiraghi Twitter:    vedi letture
Davran su Yildiz: "La Juve dovrebbe dargli più spazio. 40 milioni dall'Arsenal? Sono davvero tanti"
TuttoJuve.com
© foto di www.imagephotoagency.it

Çagri Davran, giornalista del quotidiano turco Fanatik, ha rilasciato un'intervista ai microfoni di TMW in cui ha parlato dI Kenan Yildiz, giovane talento della Juventus e della Nazionale turca. 

Queste le sue dichiarazioni:

"Le potenzialità di Yildiz sono conosciute sin da quando giocava con la Nazionale Under 17. Ha giocato con l'Under 21 per un periodo limitato e Vincenzo Montella lo ha chiamato subito per la maggiore. Credo per evitare di perderlo in favore della Germania, visto che ha doppia nazionalità. Le aspettative sono altissime su di lui e le sue performance estremamente buone. Lo paragoniamo a Del Piero nel modo di giocare".

Crede che possa essere convocato per l'Europeo?
"Kenan ha mostrato quello che può fare nei due match che ha giocato per la Nazionale. Probabilmente sarà convocato a Euro2024 per la Turchia".

L'Arsenal appare pronto a spendere 40 milioni per lui. È la giusta valutazione?
"Ha davvero tanto potenziale, ma deve giocare ancora un po' per mostrare cosa può fare. 40 milioni di euro è davvero molto, penso sia troppo presto per parlare di un valore monetaria, non ha ancora provato niente. Aspettiamo ancora un po' e poi vedremo".

La Juventus farebbe uno sbaglio a lasciarlo andare?
"Ha molti attaccanti e per Kenan non è così semplice trovare spazio in mezzo a così tante stelle. La Juventus dovrebbe dargli più spazio. Dopotutto, i giocatori migliorano quando giocano di più e Kenan ha necessità di diventare uno dei possibili titolari per Allegri. Non credo che la Juve lo lascerà andare facilmente, probabilmente sceglieranno di vendere i giocatori più anziani e dargli più spazio in squadra. Può anche giocare a sinistra, come trequartista e come numero nove: può essere una buona cosa per Allegri".