Corriere di Torino - No Bentancur, no party

08.12.2019 09:30 di Redazione TuttoJuve Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Corriere di Torino - No Bentancur, no party

Su Corriere di Torino si parla di Bentancur. È bastato un infortunio, un centrocampista esce e uno entra, per cambiare faccia alla Juve. Al di là di tutto il resto: l’espulsione di Cuadrado, magari discutibile, e le occasioni sprecate nella prima mezz’ora quando i bianconeri erano padroni del campo. Ma la chiave della sconfitta contro la Lazio — non era mai successo nella stagione — sta tutta in quella smorfia che Bentancur ha rivolto verso i compagni quando si avvicinava il quarantesimo minuto, un segnale chiaro che anticipava la resa: non ce la faccio. Colpa del ginocchio, che ha ceduto e ha cominciato a fargli male più di quanto potesse sopportare. Fuori il migliore, dentro colui che a fine serata sarebbe stato il peggiore: Emre Can. Ha cominciato male, facendosi sfuggire via Leiva, uno che in questo periodo fatica a dribblare chiunque; ha allungato il gambone, il tedesco, e ha preso un po’ tutto, ma alla fine ha toccato anche la palla. Niente rigore, sospiro di sollievo e avanti: la Juve aveva la partita in mano, non c’era motivo perché cambiasse tutto.