Ciro Ferrara: "Sarri alla Juve non mi sorprenderebbe. Ma a Torino conterà sempre la vittoria"

24.05.2019 13:40 di Rosa Doro Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Ciro Ferrara: "Sarri alla Juve non mi sorprenderebbe. Ma a Torino conterà sempre la vittoria"

Ciro Ferrara ha rilasciato alcune dichiarazioni all'edizione odierna del Corriere dello Sport e ha parlato della possibilità di evdere Maurizio Sarri sulla panchina della Juventus:

Sarri alla Juve la sorprenderebbe?
"Perché dovrebbe? Tutte le sue squadre vantano una chiara identità di gioco. Anche per questo motivo la Juve sta pensando a lui". 

I tifosi del Napoli, nel caso, non ne sarebbero felicissimi.
"Ma Sarri è un allenatore, questo è il suo mestiere e, tra l’altro, lo fa benissimo. Non mi sembrerebbe una cosa scandalosa il suo eventuale passaggio alla Juventus". 

Sarri e Guardiola, che amano il bel calcio, sono indizi di svolta per la Juve?
"Non penso si soffermino troppo sul gioco. Conosco l’ambiente, so che l’unica volontà resta sempre la stessa: la vittoria".

Ancelotti ha fatto ciò che si aspettava?
"Per me ha lavorato benissimo, ma non dimentico le critiche che ha ricevuto. Ne ho lette tante, troppe, e mi lasciavano sorpreso. Nei giudizi ci vorrebbe sempre maggior equilibrio". 

Il mercato aiuterà il Napoli a ridurre il gap con la Juve?
"Tra le due squadre c'è ancora troppa distanza, eppure De Laurentiis, spesso criticato, andrebbe semplicemente elogiato. Il Napoli è tra le poche società non indebitate che riesce a conquistare stabilmente un posto in Europa. I tifosi vogliono vincere, ovvio sia così, ma il futuro è questo: mantenere i conti in ordine".