Bucchioni a TMW Radio: "Juve, Allegri deve cambiare modo di giocare. Non c'è una società forte"

20.09.2021 16:10 di Alessandra Stefanelli   vedi letture
Bucchioni a TMW Radio: "Juve, Allegri deve cambiare modo di giocare. Non c'è una società forte"
TuttoJuve.com
© foto di Federico De Luca

A parlare dell'ultimo turno di Serie A a Maracanà, trasmissione di TMW Radio, è stato il giornalista Enzo Bucchioni.

A chi dedica il suo messaggio iniziale?
"Ad Allegri e gli dico che deve cambiare modo di giocare e anche modo di pensare calcio. In questo modo la Juventus non la tira fuori. Il calcio in cui crede lui non funziona più. Ho sentito il suo mea culpa, ma così non si può più ragionare".

Ma per questa Juventus la rimonta è possibile?
"La vedo complicata. Se ci fosse una società forte, come ai tempi di Marotta. Adesso c'è Arrivabene, che è stato messo lì per controllare i conti".

E' più forte Tonali o Locatelli?
"Tonali. L'anno scorso io ci credevo, quando tutti lo criticavano. E' un profilo di un giocatore che per l'età che ha e il ruolo che riveste è importante. Alla sua età Pirlo ancora non sapeva che ruolo ricoprire. Può crescere ancora, ovvio. Locatelli lo vedo ancora spaesato. Al Sassuolo c'era un gioco consolidato, alla Juventus ancora no. In Nazionale sa cosa deve fare e gioca molto meglio. Pensavo che Allegri tornasse con un'idea nuova, invece è tornato con un'idea vecchia. E' un tipo di gioco prevedibile".