Brocchi: "La Juve non ha il braccino del tennista, è che il calcio di adesso è cambiato"

24.07.2020 19:10 di Alessandra Stefanelli   Vedi letture
© foto di Studio Buzzi srl
Brocchi: "La Juve non ha il braccino del tennista, è che il calcio di adesso è cambiato"

Intervenuto ai microfoni di Sky Sport, il tecnico del Monza Christian Brocchi ha parlato anche della Juventus: "Non è il braccino del tennista quello che ha la Juve, è che il calcio di adesso è cambiato, non è quello reale, anche inconsciamente può capitare di mollare in alcune circostanze. Non sempre è facile far entrare i calciatori nei propri schemi, ognuno ha i suoi tempi, ma è chiaro, e non solo per la Juventus o le big, che conta molto come un giocatore si presenta alla squadra: il piglio e la voglia di raggiungere gli obiettivi contano molto".