Barigelli: "Sarà l'Europeo più bello per tutti: è il filo che ci riannoda alla vita normale"

11.06.2021 15:00 di Rosa Doro Twitter:    Vedi letture
Barigelli: "Sarà l'Europeo più bello per tutti: è il filo che ci riannoda alla vita normale"
TuttoJuve.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Nel suo editoriale per La Gazzetta dello Sport, Stefano Barigelli ha parlato così dell'Europeo che sta per cominciare: "Siamo tutti azzurri. Da oggi e per un mese, speriamo. È sempre stato così in questo Paese per natura e storia diviso, ma stavolta è ancora più vero. L’Italia che scende in campo stasera all’Olimpico riannoda il filo con la vita che avevamo e che è stata travolta, sconvolta da un virus che ha cambiato la faccia del mondo, le abitudini di ciascuno e ha portato via milioni di esistenze. Conta che si giochi, conta che ci sia il pubblico. Contano le cose a cui non badavamo, che davamo per scontate e che scontate, l’abbiamo imparato, invece non sono. Alla fine questo Europeo che si giocherà in tanti Paesi, è stato faticoso da organizzare certo, ma ha acquistato strada facendo un suo senso preciso, non solo sportivo: è giusto che la ripartenza sia comune, dal momento che comune è stata la sofferenza. Il logo dell’Europeo ha ancora l’anno originario (2020) proprio per ricordarci tutto questo: cosa abbiamo alle spalle, cosa vogliamo metterci alle spalle".